SANGUE SULLE STRADE

Tir contro moto. Per la morte di Conicella c’è un indagato

L’incidente avvenuto venerdì scorso

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4069

Tir contro moto. Per la morte di Conicella c’è un indagato
LANCIANO.  I carabinieri di Lanciano hanno denunciato a piede libero il presunto responsabile dell'incidente nel quale venerdì scorso è morto Tiziano Conicella.

Secondo quanto accertato dai militari il tir avrebbe effettuato il sorpasso di un mezzo agricolo e si sarebbe scontrato con la moto della vittima.  Tiziano Conicella, 23 anni, questo il nome del giovane, è morto sul colpo intorno alle 16 del pomeriggio sulla strada provinciale che da Casoli porta a Fara San Martino. La vittima, si trovava a bordo di una moto di grossa cilindrata, una Honda 1000,  che nel momento dell’impatto fatale è finita sotto il mezzo pesante.
Il conducente del tir dopo l’incidente è stato sottoposto agli esami del caso, risultando negativo all'alcol test. I carabinieri hanno continuato ad indagare per definire l’esatta dinamica del sinistro mortale.  Da qui è emerso il sorpasso del mezzo agricolo, un sorpasso probabilmente azzardato che avrebbe causato lo scontro. Al termine delle indagini i militari è scattata la denuncia in stato di libertà per l’autotrasportatore accusato di omicidio colposo il responsabile. Si tratta di un 33enne di Santa Maria Imbaro.