BILANCIO COMUNALE

Silvi, 8 ore di discussione poi il bilancio passa

Sono stati 11 i voti favorevoli

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1039

SILVI MARINA
SILVI. Il bilancio 2012 è stato approvato nella seduta consiliare di mercoledì scorso.

L’esito della votazione, giunto dopo otto ore di consiglio, è stato di 11 voti favorevoli (Gaetano Vallescura, Enrico Marini, Valeriano Mancinelli, Fabrizio Valloscura, Luciana Di Marco, Nicola Orsini, Gabriele Cichella, Carlo Di Francesco, Silvio Vinditti, Piero Mazzone, Carlo Ciferni) appartenenti al gruppo di maggioranza consiliare. I restanti 10 componenti (Anna Paola Mazzone, Sergio Adonide, Gianni Di Febo, Carlo Tieri, Giovanni Rocchio, Enzo D’Isidoro, Fioravante Costantini, Monica Di Marco, Mariagrazia Marinelli, Giuseppe Gentile) hanno abbandonato l’aula prima della votazione.
Il bilancio, è un documento elaborato mediante il quale l’amministrazione pubblica riferisce le scelte operate, le attività realizzate ed i servizi erogati, illustrandoli e ponendoli in relazione alle finalità ed ai valori di riferimento dell’istituzione e della comunità amministrata.

«Approvare un bilancio sano ed equilibrato di un Ente, atto a garantire continuità dei servizi senza incappare in imprevisti, sta diventando sempre più arduo a causa delle scelte difficili e spesso impopolari che si è costretti a prendere» così afferma l’assessore al bilancio Valeriano Mancinelli.
«Questo non solo per via del particolare momento storico che stiamo vivendo, ma principalmente a causa di spese improduttive generate da gestioni precedenti, che così facendo, hanno fatto insorgere pretese e diritti da parte dei terzi, trascurandone il processo e il controllo amministrativo a danno delle gestioni future. Le scelte effettuate dall’Amministrazione sono state mirate a non far trovare l’Ente nell’impasse più totale, col blocco di liquidità e senza poter erogare i servizi principali. Così facendo avremo modo di dare nuovo respiro e slancio ai programmi ed investimenti futuri».