ARRESTO

Mosciano Sant’Angelo: bloccati in casa durante il furto

Arrestato un rom di Giulianova

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1509

Mosciano Sant’Angelo: bloccati in casa durante il furto

MOSCIANO SANT’ANGELO. I carabinieri di Mosciano Sant’Angelo, agli ordini del maresciallo aiutante Paolo Ggentile, hanno arrestato Domenico Di Rocco.
L’uomo, 42 anni di Giulianova, di etnia rom, è stato preso in flagranza di reato con l’accusa di tentato furto aggravato in abitazione. Di Rocco è ben noto per fatti di giustizia e attualmente sottoposto alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno.
Il fatto è accaduto nel pomeriggio di sabato quando il rom, insieme ad un complice, ha pensato bene di penetrare in un’abitazione di Mosciano. Lo ha fatto rompendo una finestra.
I militari, nel corso del servizio perlustrativo, hanno subito fiutato qualcosa di strano avendo notato la finestra che dava sulla strada leggermente aperta. Per questo motivo hanno deciso di approfondire gli accertamenti cogliendo praticamente sul fatto i due rom che, alla vista dei militari, si sono allontanati velocemente a piedi. Dopo un breve inseguimento Di Rocco è stato bloccato e tratto in arresto, mentre il complice è riuscito a guadagnare la fuga attraverso le campagne circostanti, anche se i militari sono riusciti ad identificarlo e pertanto sarà denunciato alla Procura di Teramo per lo stesso reato.
L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato trattenuto nella camera di sicurezza della compagnia dei carabinieri di Giulianova, in attesa dell’udienza di convalida fissata per oggi.
Sono in corso indagini approfondite per verificare il coinvolgimento dell’arrestato in altri colpi compiuti con lo stesso modus operandi.