L'INTESA

Senza elettricità per 3 giorni, rimborsi fino a 300 euro

Intesa sottoscritta tra associazioni consumatori

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1589

Senza elettricità per 3 giorni, rimborsi fino a 300 euro

ABRUZZO. La delibera dell'Autorità per l'Energia ARG/elf 198/11 prevede rimborsi fino a 300 euro per utenti che subiscono il distacco nella erogazione del servizio elettrico fino a tre giorni.
Le nevicate di febbraio 2012 hanno determinato, anche in Abruzzo, varie situazioni di black out nel campo della fornitura elettrica, anche per periodi superiori ai tre giorni.
I molti casi l'Enel, ottemperando alla citata Delibera dell'Autorità per l'Energia, sta già provvedendo a indennizzare i cittadini per i danni subiti. Oltre all'indennizzo previsto dall'Autorità per l'Energia, le Associazioni dei Consumatori hanno firmato un accordo con il gruppo Enel per integrare l'indennizzo previsto dal Garante.
«L'intesa sottoscritta», spiega Federconsumatori, «riconosce, per interruzioni di energia superiore ai tre giorni, un ulteriore rimborso pari a 30 euro. Detto contributo sarà incrementato di euro 15.00 per ciascun successivo periodo di durata dell'interruzione superiore a 4 ore , e potrà raggiungere l'importo massimo di 650 euro ( per una interruzione protratta fino all'undicesimo giorno)».
Questo accordo di contrattazione consumeristica con il gruppo Enel, è il primo maturato nel settore energetico, ed apre una nuova pagina nella storia del consumerismo per la tutela degli interessi collettivi.