AMBIENTE

Rischio alluvione a Pineto, al via la messa in sicurezza di Villa Fumosa

Approvato il progetto per la riprofilatura di un tratto del formale Ponno

Redazione PdN

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1337

  Rischio alluvione a Pineto, al via la messa in sicurezza di Villa Fumosa
PINETO. E’ stato approvato nel corso del Consiglio comunale che si è tenuto ieri il progetto per la messa in sicurezza della zona di Villa Fumosa a Pineto dal rischio frane. Ne dà notizia l’assessore ai Lavori Pubblici Nerina Alonzo, che parla di un intervento di ben 400mila euro.

«I lavori – spiega meglio l’assessore – permetteranno la riprofilatura di un lungo tratto del formale Ponno, oltre alla realizzazione di uno scarico a mare nei pressi dell’abitato di Villa Fumosa che, ricongiungendosi a un sottopasso già esistente, consentirà il convoglio delle acque dalla collina al mare».

L’intervento giunge a conclusione di una serie di studi avviati nel 2009 dopo lo stanziamento dei fondi regionali necessari alla messa in sicurezza della zona, con i quali l’amministrazione comunale è riuscita ad acquisire dati precisi sul rischio frane e il dissesto idrogeologico per quanto riguarda il territorio che va dal quartiere dei Poeti fino a Scerne.

«Dallo studio effettuato – continua Nerina Alonzo – è scaturita questa prima opera, che ci consentirà di combattere i problemi legati alle alluvioni per un periodo di tempo di almeno 30 anni. Lo studio ha suddiviso l’intero territorio in sette ambiti di intervento, che ovviamente necessitano di finanziamenti da parte di enti superiori per la messa in sicurezza di tutta la zona collinare. Il nostro auspicio è che questo sia, dunque, soltanto il primo passo verso la tutela di un territorio trascurato in passato forse per troppo tempo».
Molto soddisfatta l’amministrazione comunale, che guarda con fiducia allo studio in questione, «uno strumento importante – come precisa ancora l’assessore – nelle mani di noi amministratori, con il quale possiamo considerare finanziamenti futuri e immaginare anche lo sviluppo della nostra città».
Il progetto preliminare dell’intervento sarà portato a conoscenza dei residenti di Villa Fumosa, che l’amministrazione comunale intende incontrare nelle prossime settimane insieme ad alcuni tecnici con i quali visionare nei particolari la tipologia di intervento.