Fabio Grosso "è nato" a San Giovanni Lipioni (Ch)

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

5228

SAN GIOVANNI LIPIONI – La spettacolare vittoria della Nazionale contro la Germania ha riempito d'orgoglio tutti gli italiani, ma in particolar modo gli abruzzesi, proprio perché il protagonista dell'impresa è stato Fabio Grosso, pescarese, cresciuto calcisticamente in C1 nella squadra del Chieti. Con impegno e umiltà, ma sicuramente grazie anche alla “testardaggine” tipica degli abruzzesi, Fabio Grosso ha bruciato le tappe della carriera calcistica passando in pochissimi anni dai campi di calcio di provincia, nel campionato di C1, alle massime sfere del calcio mondiale. Da esordiente a match winner, orgoglio di tutto l'Abruzzo, il calciatore è diventato la star del momento, e tutti adesso lo tirano simpaticamente per la giacca, la città di Pescara dove è vissuto, e Chieti dove ha giocato. A questo divertente gioco di rivendicare quasi la paternità del giocatore si è aggiunto, e a buon diritto, anche San Giovanni Lipioni, piccolissimo, ma delizioso centro montano dell'Alto Vastese. E' proprio qui infatti che possono essere fatte risalire le origini di Fabio Grosso, come ci ha confermato lo stesso sindaco Angelo Di Prospero.
«Suo padre Tonino ha giocato per anni con la squadra di San Giovanni – dice con evidente orgoglio il primo cittadino – e anche Fabio tornava spesso a trascorrere le vacanze qui in paese quando era ragazzo».
«Oggi a San Giovanni Lipioni - continua Angelo Di Prospero – abbiamo un motivo in più per seguire la Nazionale, e siamo tutti molto orgogliosi che un figlio della nostra terra sia arrivato a quei livelli».
Per la fine del mese di luglio o in agosto il Sindaco sta pensando di organizzare una cerimonia ufficiale in paese, alla quale ovviamente sarà invitato a partecipare Fabio Grosso, proprio per esprimere l'affetto e l'orgoglio dei cittadini di San Giovanni Lipioni nei confronti del loro illustre concittadino, divenuto “eroe nazionale”.
Francesco Bottone 08/07/2006 15.49