Fara San Martino, pronta la nuova sede comunale

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1804

Fara San Martino, pronta la nuova sede comunale
FARA SAN MARTINO. Dopo tre anni di assenza e venti mesi di lavoro, necessari per la totale ricostruzione del municipio, il Comune di Fara San Martino riporta la propria sede in Piazza Municipio, in pieno centro storico. Oggi alle ore 18,00 ci sarà l'inaugurazione ufficiale alla presenza del prefetto Aldo Vaccaro, del presidente della Provincia Tommaso Coletti, di tanti Sindaci del Comprensorio, degli ultimi tre sindaci di fara San Martino, dell'intero consiglio Comunale, tutti invitati dal Sindaco Tavani.
«Nonostante le difficoltà iniziali (il Comune stava per perdere il finanziamento a causa della mancata trasmissione del progetto nel 2000) e quelle successive per la demolizione, l'architetto Di Renzo ha completamente stravolto la sua prima idea progettuale, dovendo considerare la costruzione dell'ascensore, di una sala consiliare molto più ampia e l'abbattimento di tutte le barriere architettoniche», spiega il sindaco Antonio Tavani. Per fare questo l'edificio – vecchio di circa 50 anni ma di nessun pregio architettonico- è stato completamente raso al suolo e ricostruito, benchè fin dall'inizio ci fossero stati timori in quanto parte integrante di un edificato vecchissimo, tra l'altro a ridosso della Chiesta San Remigio, la chiesa principale di Fara San Martino.
«Nella nuova sede», spiega ancora il primo cittadino, «trovano oggi spazio un'ampia e moderna Sala Consiliare modulabile anche per Meeting e Riunioni (con circa 70 posti a sedere), due uffici per P.M. e Servizio Commercio, l'Ufficio Anagrafe, l'Ufficio Servio Legale e Affari generali, l'Ufficio Segreteria, l'Ufficio Protocollo, l'Ufficio Finanziario, l'Ufficio Tecnico, la Sala Giunta con l'Ufficio del Sindaco, l'Ufficio Servizi Sociali e Informagiovani, ed infine un grosso spazio che ospita al seminterrato l'archivio generale del Comune»..

12/05/2007 9.00