A Filetto tre giorni di iniziative per aumentare la raccolta differenziata

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

703

FILETTO (CH). Da venerdì 11 a domenica 13 maggio, dalle ore 9 alle 19.30 lo smaltimento intelligente dei rifiuti. Appuntamenti di animazione e di educazione per i bambini e le loro famiglie.
Aumentare la raccolta differenziata dei rifiuti per tutelare l'ambiente e contenere i costi che gravano sui cittadini a causa della quota ancora elevata dello smaltimento in discarica: è l'obiettivo della campagna di sensibilizzazione «Fa' la differenza» che il Comune di Filetto (Chieti), con il sindaco, Nicolino D'Alessandro, e l'assessore all'Ambiente, Severino Ranieri, promuove da venerdì 11 a domenica 13 maggio prossimi.
Nei tre giorni, dalle ore 9 alle 19.30, presso il campo di basket di fronte al vecchio asilo, i cittadini saranno invitati a smaltire – in appositi contenitori – carta e cartone, plastica, vetro, materiali ferrosi e ingombranti tipo materassi, poltrone e sedie (esclusi elettrodomestici come frigoriferi, congelatori, cucine, tv o altre apparecchiature elettroniche).
Venerdì, dalle ore 15, l'iniziativa sarà presentata ai bambini della scuola elementare di Filetto, con un'animazione educativa alla raccolta differenziata a cura di Giancarlo Odoardi, esperto di comunicazione ambientale. Ai bambini della 3/a, 4/a e 5/a elementare saranno donate lampadine a risparmio energetico e consegnato un attestato di partecipazione, rilasciato dal Comune quale ringraziamento per il loro impegno.
Domenica, alle ore 18.30, ci sarà un'animazione nel piazzale della Chiesa di Santa Maria ad Nives, a cura dei «Fratelli Rossi», con burattini, clown e divertimenti di vario genere (in caso di pioggia la manifestazione si svolgerà nella palestra comunale).
Nel 2006 le 465 famiglie di Filetto hanno prodotto 248 tonnellate di rifiuti, pari a 240 kg per ciascuno dei 1.049 abitanti: di queste, 22 tonnellate sono rientrate nella raccolta differenziata, le rimanenti
226 tonnellate sono finite in discarica. Il costo del servizio di smaltimento dei rifiuti è stato di 63.135 euro, coperti quasi interamente (per 63.030 euro) con la tassa sui rifiuti (Tarsu), per un costo medio di 60 euro ad abitante. Nel 2007 la Tarsu non ha subito alcun aumento.
La manifestazione «Fa' la differenza» era prevista per lo scorso fine settimana, in concomitanza con la festa della Piccola grande Italia e con la campagna nazionale sulla raccolta differenziata, ma è stata rinviata di una settimana per motivi organizzativi.

10/05/2007 9.24