Un gruppo di lavoro per Bussi

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1050

Un gruppo di lavoro per Bussi
PESCARA. Un nuovo gruppo di lavoro per la discarica di Bussi. E' stato messo in piedi da poco meno di un mese e vede la partecipazione di Ecoistituto Abruzzo, Mila Donnambiente, Abruzzo Social Forum, Italia Nostra, Legambiente e Marevivo. Il gruppo di lavoro per Bussi ha per il momento stilato un programma di otto punti «imprescindibili». TUTTO SULLA DISCRICA DI BUSSI
«E' necessaria», ha spiegato Edvige Ricci, «la messa in sicurezza e il risanamento completo di tutte le aree effettivamente contaminate dalla chimica di Bussi, l'analisi della situazione sanitaria e ambientale del vasto territorio coinvolto». Ricci invita poi ad una «trasparenza e partecipazione ampia per le scelte da effettuare » e ad una «assunzione delle responsabilità da parte delle istituzioni preposte, l'utilizzo delle migliori competenze, regionali e nazionali».
Il laboratorio lancia per questo un appello «a mettere insieme intelligenze, competenze, conoscenze, volontà, passioni, desideri, per "ripulire" tutto ciò che non ci convince e per garantire il nostro futuro».
Per il prossimo 10 maggio a Pescara (ore 18 sala consiliare del
Comune) è stato organizzato anche un dibattito al quale parteciperà il deputato Felice Casson, ex magistrato che si è occupato delle inchieste sulla chimica di Marghera

02/05/2007 10.02