Orsogna, cala di un punto l'ici gratis mensa e scuolabus per disabili

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

584

ORSOGNA. Cala di un punto l'Ici sulla prima casa e sui negozi; diventano gratuiti, per gli studenti diversamente abili, il servizio di mensa scolastica e il trasporto con lo scuolabus: sono due dei punti qualificanti del bilancio di previsione 2007, che il Consiglio comunale di Orsogna (Chieti) sarà chiamato a esaminare e approvare domani, venerdì 27 aprile, dalle ore 18.30.
«Pagare tutti per pagare meno» è un'aspirazione diffusa tra chi è costretto a imporre o a versare tributi. Qualche volta è possibile trasformarla in realtà.
L'amministrazione comunale ridurrà infatti dal 5,5 al 4,5 per mille l'Ici sull'abitazione principale e sugli immobili di categoria C1 (negozi e simili).
Ciò sarà possibile grazie a un'operazione di verifica sugli immobili – affidata a una ditta esterna – che ha consentito al Comune di recuperare fasce di evasione, allargare la base imponibile e rendere più equo il pagamento per tutti i cittadini. Resterà al 7 per mille l'Ici sulle altre tipologie di immobili. La detrazione per l'abitazione principale rimarrà a 104 euro.
«Siamo riusciti a lasciare invariate tutte le altre tasse e tariffe – spiega il sindaco, Alessandro D'Alessandro –, come quelle sui rifiuti e per i servizi a domanda individuale: asilo nido, mensa, altri servizi sociali, palestra, teatro e simili. Continueremo ad assicurare tutti i servizi e le attività culturali attuali; in alcuni casi li amplieremo in qualità e quantità».
Il Bilancio di previsione 2007 ammonta complessivamente a 4.203.303 di euro.

26/04/2007 13.47