Basciano, nel 2007 tasse e tariffe rimangono invariate

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

665

BASCIANO. Il consiglio comunale nell'ultima seduta, ha dato il via libera al bilancio di previsione 2007. Con questo bilancio l'amministrazione comunale mantiene gli altissimi standard dei servizi offerti , senza ritoccare le imposte.
Per quanto riguarda le entrate tributarie, tutte le tasse e le tariffe sono rimaste invariate, fatta eccezione per le tariffe del RSU, ma a questo riguardo è doveroso ricordare che la chiusura delle discariche nel nostro territorio provinciale ha comportato il trasferimento dei rifiuti in altre discariche con un notevole incremento del costo di smaltimento.
«Sul versante delle spese», spiegano da Palazzo di città, «particolare attenzione è stata data al sostegno delle categorie più deboli, il bilancio prevede, come negli anni precedenti, numerosi interventi a favore della terza età, dell'infanzia, e degli studenti, senza dimenticare i numerosi stanziamenti in campo sportivo e culturale».
In allegato al bilancio comunale è stato presentato il programma triennale delle Opere Pubbliche. Il programma redatto a cura dell'assessorato ai lavori pubblici, presenta numerosi lavori, tra i quali il recupero del centro storico, completamento dell'urbanizzazione dell'area produttiva, sistemazione di alcuni tratti della strada comunale, l'ampliamento del cimitero comunale.
Inoltre, sono stati programmate già da tempo opere in attesa di finanziamento con la legge statale P.R.U.S.S.T. , come la riqualificazione del centro storico, l'ampliamento della zona artigianale e industriale e la realizzazione di un parco fluviale alla confluenza Vomano-Mavone.
L'assessore al bilancio Paolo Paolini ricorda che:«dal 2001 al 2006 , lo stato centrale ha ridotto lo stanziamento ai singoli comuni, in particolare al nostro sono stati tolti gradatamente 60.000 euro l'anno per un totale di 300.000 negli ultimi cinque anni, nonostante questo l'amministrazione comunale ha sempre cercato di mantenere gli stessi standard nei servizi proposti alla nostra collettività, tali standard sono un vanto rispetto alle altre municipalità. Per non aumentare il carico fiscale e mantenere tutti i servizi si è proceduto, come gli anni passati, ad una maggiore oculatezza e razionalizzazione delle voci di spesa».

12/04/2007 7.47