Giovane piromane prende di mira due cassonetti dell’immondizia

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1979

TERAMO. E’ stato sorpreso nella notte mentre stava incendiando due cassonetti dell’immondizia e la polizia di Teramo lo ha arrestato.
Il giovane, Gianluigi Di Bonaventura 25 anni è originario di Montorio al Vomano e la notte scorsa aveva preso di mira i due cassonetti in piazza Martiri Pennesi e via della Cittadella.
Il ragazzo, con liquido infiammabile, dopo aver incendiato il contenuto di un cassonetto, ha ripetuto il gesto anche per quello distante pochi metri, peraltro creando grave pericolo perchè nelle immediate vicinanze erano parcheggiate alcune autovetture. Fortunatamente l'immediato intervento di personale in abiti borghesi e con la collaborazione di altri in uniforme, ha consentito di bloccare il giovane e spostare i cassonetti in fiamme, poi spente dall'intervento dei Vigili del Fuoco.
Di Bonaventura, peraltro già noto per le sue bravate al limite della pericolosità, è stato trovato anche in possesso di un coltello «di notevoli dimensioni», è stato tratto in arresto e denunciato per il porto abusivo di arma da taglio.

31/03/2007 11.30