La Neturbà chiede anche 850mila euro per danni al Comune

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

878

IL DOCUMENTO. CHIETI. Qualche settimana fa avevamo documentato il contenzioso tra la ditta che si è occupata fino a qualche tempo fa di raccolta dei rifiuti solidi-urbani per il comune di Chieti. Un lodo arbitrale per dirimere una controversia ancora in atto –ma per motivi diversi- stabilì la soccombenza dell’amministrazione per 1milione e 610 mila euro. Ora però arriva anche la citazione in giudizio di Comune e sindaco pro tempore per i ritardi del suddetto pagamento con tanto di richiesta di danni per 875mila euro. LA CITAZIONE INTEGRALE DI NETURBA'
Di chi la colpa del ritardo di questi anni?
Un dato certo è quello della difesa a spada tratta della amministrazione Ricci per bocca dello stesso sindaco di centrosinistra e dell'assessore agli affari legali, Valter De Cesare.
«La citazione», spiegano sindaco e assessore, «adduce , quali motivi della domanda di danni , il ritardato pagamento della somma dovuta dal Comune di Chieti per effetto del lodo arbitrale con il quale la precedente Amministrazione è stata condannata al pagamento in favore della Neturbà della somma di Euro 1.610.500,00 oltre agli interessi legali . Nessuna responsabilità può essere addebitata in capo all'amministrazione comunale di Chieti né tantomeno in capo personalmente al sindaco ed agli assessori. Infatti,», sostengono Ricci e De Cesare, «le procedure relative al pagamento di quanto dovuto dal Comune in forza del succitato lodo arbitrale , sono state tutte rigorosamente conformi alle norme vigenti in materia di pagamento di debiti fuori bilancio .La controversia instaurata pertanto dalla Neturbà, è da ritenersi palesemente infondata per quanto riguarda l'amministrazione comunale e, addirittura, temeraria per quanto riguarda le presunte personali responsabilità del sindaco e degli assessori».
Si apre dunque l'ennesimo strascico giudiziario che si trascinerà per anni e che darà il suo responso definitivo quando ormai scena ed attori saranno molto diversi.

20/03/2007 14.38


LEGGI IL DOCUMENTO INTEGRALE: LA CITAZIONE


[url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=8942]IL DOCUMENTO: LA RICHIESTA DI PAGAMENTO INEVASA DA DUE ANNI[/url]