Sangritana:«con la tratta Lanciano-San Vito si arriverà a Pescara più in fretta»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

724

LANCIANO. Sarà una commissione nazionale, così come prevede la normativa di legge vigente in materia, a dare il via al “pre-esercizio” dei treni che partiranno dalla nuova stazione della Sangritana di via Bergamo a Lanciano. Si comincerà sabato prossimo 17 marzo.
«Si tratta di una serie di verifiche dettagliate – spiega la presidente della Sangritana Loredana Di Lorenzo – che vengono eseguite sui convogli, che viaggeranno tra Lanciano e San Vito Marina naturalmente senza passeggeri, per accertare non solo i tempi di percorrenza, ma per controllare che tutto proceda secondo i requisiti stabiliti dalla legge e per tarare le velocità e la segnaletica. Il pre-esercizio rappresenta un passo fondamentale e imprescindibile prima di concludere un percorso che speravamo si rivelasse più breve».
In effetti i tempi previsti per l'attesa inaugurazione sono slittati più volte, nonostante tutti i collaudi effettuati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti abbiano dato risultati e pareri positivi.
Qualche ritardo è stato accumulato dall'Ustif di Pescara (Ufficio Sicurezza Trasporti Impianti Fissi) – l'organismo che si occupa della sicurezza per conto dello stesso Ministero –, che avrebbe evidenziato la necessità di alcuni adeguamenti che però non dovrebbero creare grandi problemi, né rallentare ulteriormente la data per il sospirato taglio del nastro, in programma dopo le festività di Pasqua.
«Gli impianti sono tutti perfettamente rispondenti alla normativa – puntualizza ancora la presidente – restano da regolarizzare alcuni adempimenti formali, per i quali abbiamo già predisposto tutta la documentazione necessaria».
L'entrata in esercizio della nuova linea consentirà di ridurre notevolmente i tempi di percorrenza tra Lanciano-San Vito Marina e Pescara, che si ridurranno a meno di trenta minuti. Il collegamento tra Lanciano e Pescara sarà inoltre intensificato con la presenza di 16 coppie di corse tra le 5.35 del mattino e le 22.50 della sera.

10/03/2007 10.26