Usura, arrestato anche il padre del commercialista già nei guai

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2817

AVEZZANO. Un uomo di 73 anni e' stato arrestato dalla Guardia di Finanza, ad Avezzano, con l'accusa di usura.


L'anziano e' il padre del noto commercialista di Avezzano, anch'egli tratto recentemente in arresto nell'ambito dell'operazione "delizia".
L'"impresa familiare" e' stata smascherata dai finanzieri marsicani che hanno proceduto ad una accurata analisi della copiosa documentazione sequestrata nel corso delle perquisizioni effettuate nelle scorse settimane.
In particolare, il rinvenimento di centinaia di cambiali ed assegni, tutti a firma degli stessi soggetti e con scadenze nei prossimi anni, hanno permesso ai finanzieri di accertare l'illecita attivita' perpetrata ai danni di due persone di Avezzano che pagavano interessi da oltre 20 anni.
L'intervento dei militari ha incoraggiato chi era caduto nella trappola dell'usura ad ammettere i pagamenti degli interessi usurai effettuati a fronte della restituzione degli esigui importi ricevuti in prestito.
Gli interessi, calcolati in decine di migliaia di euro, sono stati accertati grazie al rinvenimento presso l'abitazione dell'arrestato di centinaia di cambiali occultate all'interno della biancheria e dei divani. Data la sua particolare eta', la procura della repubblica ha richiesto che l'uomo venisse posto agli arresti domiciliari.
16/04/2010 14.06