Usura e droga, confiscati beni per 5 mln di euro a clan rom Di Rocco

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2141

TERAMO. I carabinieri del Ros in collaborazione con i colleghi delle compagnie di Teramo, Giulianova ed Alba Adriatica stanno eseguendo in queste ore la confisca di alcuni immobili intestati a famiglie rom.


Complessivamente sono stati firmati 12 decreti di confisca dal collegio del Tribunale di Teramo su richiesta del sostituto procuratore David Mancini a carico del clan Di Rocco, composto dal capostipite Fiorello, dalla moglie Clorinda e ai loro familiari più stretti.
Sono stati così confiscati 10 unità immobiliari a Tortoreto e Martinsicuro, due a Marina di Mosciano e due a Giulianova, due appezzamenti di terreno oltre a quote societarie e licenze di attività commerciali, depositi di denaro su conti correnti bancari e postali.
Inoltre sono state confiscate 18 autovetture di media e grossa cilindrata (tra queste Mercedes e Bmw) il tutto per un valore complessivo di circa 5 milioni di euro.
Contestualmente sono state applicate a 8 componenti del clan misure di prevenzione della sorveglianza speciale.
L'operazione ha visto impegnati circa 30 carabinieri e ha così colpito il patrimonio del presunto sodalizio criminale, privandolo delle risorse finanziarie illecitamente accumulate e reinvestite nel corso degli anni in prestiti usurari ad imprenditori e commercianti in difficoltà economiche e nel traffico di stupefacenti.
Nel corso delle indagini gli inquirenti hanno accertato anche la presenza di insospettabili prestanomi, spesso intestatari delle quote più consistenti dei beni e delle attività che facevano capo alle famiglie rom.
Come hanno spiegato i carabinieri l'importanza di questa operazione sta nel fatto che questi beni potrebbero essere destinati ad associazioni di volontariato presenti sul territorio che perseguono finalità di alto valore sociale e morale.
La famiglia Di Rocco già nel novembre del 2007 era stata oggetto di una inchiesta che aveva portato all'arresto di 11 persone per detenzione e spaccio di stupefacenti, usura ed altri reati, nonché al sequestro preventivo di 2 immobili e 7 autovetture.
29/03/10 14.06