Sicurezza e controlli: vigili urbani attivi anche di notte

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1306

PESCARA. Ripartirà venerdì prossimo, 5 marzo, il servizio notturno della Polizia municipale di Pescara.
Nel prossimo fine settimana gli agenti municipali saranno affiancati dalle altre Forze dell'ordine e si occuperanno sia dell'infortunistica che dei controlli nei luoghi classici della ‘movida' pescarese, come il centro storico.
Lo ha annunciato il Presidente della Commissione consiliare Lavori pubblici Armando Foschi al termine dell'odierna seduta alla quale ha preso parte il Comandante Maggitti per una presentazione ufficiale.
E allo stesso Maggitti il consigliere dell'Italia dei Valori Adelchi Sulpizio ha chiesto di «prestare particolare attenzione alla riapertura tempestiva dei distaccamenti della Polizia municipale nelle periferie, che rappresentano una necessità per l'intero territorio».
«Il ‘braccio' operativo dell'amministrazione comunale torna dunque sulle nostre strade anche nelle ore notturne – ha ufficializzato il presidente Foschi -: tale esigenza è stata ribadita stamane nel corso della riunione del Comitato per la sicurezza in prefettura, nella quale è stata manifestata al vicesindaco Fiorilli la necessità di poter contare anche sul supporto dei vigili urbani per il rilevamento degli incidenti nelle ore serali e anche per effettuare i controlli di tipo amministrativo nei locali più frequentati dai giovani».
Il servizio notturno sarà assicurato tra l 22 e le 2 e per i primi tempi i vigili saranno sprovvisti di pistole.
«Dopo la partenza del fine settimana il servizio sarà organizzato in modo da divenire costante», ha precisato Foschi.
E' invece stato il consigliere dell'Italia dei Valori Adelchi Sulpizio a porre l'accento «sulla necessità di attivare al più presto i distaccamenti della Polizia municipale annunciati dall'amministrazione comunale nelle periferie della città, un'urgenza che chiediamo al Comandante Maggitti di non sottovalutare per aumentare la percezione di sicurezza non solo nelle vie del centro, ma anche nelle zone più decentrate, dove più forte dev'essere la presenza delle Forze dell'Ordine, anche come punto di riferimento per i cittadini».
A tal proposito il Comandante Maggitti ha già annunciato di aver riattivato «il servizio dei posti di blocco, concentrati proprio nelle aree di San Donato e Zanni per assicurare controlli costanti sul possesso dei documenti da parte degli automobilisti e sul rispetto dei limiti di velocità».

04/03/2010 9.39

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK