Del Turco: il 12 maggio l'udienza preliminare a Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2287

PESCARA. Si terrà il 12 maggio prossimo, al Tribunale di Pescara, l'udienza preliminare sulle presunte tangenti nel mondo della Sanità abruzzese.

L'inchiesta portò il 14 luglio del 2008 all'arresto, tra gli altri, dell'ex governatore della Regione Ottaviano Del Turco e di alcuni assessori regionali.
Ad accusare l'ex governatore di centrosinistra fu il titolare della clinica Villa Pini di Chieti, Vincenzo Angelini, che rivelò ai magistrati di aver pagato tangenti per un totale di circa 15 milioni di euro ad alcuni amministratori regionali in cambio di favori.
Adesso, con l'udienza preliminare, si entra in una fase molto importante e si sottoporrà al Gup Angelo Zaccagnini la valutazione della fondatezza dell'inchiesta portata avanti per mesi dal pool di magistrati composto dal procuratore capo, Nicola Trifuoggi e i pm Giampiero Di Florio e Giuseppe Bellelli.
Una inchiesta che nel tempo ha suscitato polemiche (bipartisan) da parte del mondo della politica che ha difeso strenuamente l'imputato più famoso.
Nel frattempo si è messa in moto anche la macchina del processo mediatico che ha già assolto i principali indagati.
Non sono mancate richieste da parte di alcuni parlamentari (di Pd e Pdl) al ministro della Giustizia di inviare gli ispettori in Procura per verificare che tutto sia stato fatto secondo i crismi.
La richiesta in un primo momento ha irritato i pm che poi sono passati al contrattacco chiedendo loro stessi al ministro l'invio degli ispettori per una verifica.
La richiesta di rinvio a giudizio era stata firmata il 17 febbraio scorso e dalla Procura si auguravano tempi brevi per la prima udienza.
Una richiesta che sembra essere stata ascoltata.
Così agli inizi di maggio farà ritorno in tribunale la fitta schiera di legali che difendono le persone tirate dentro a vario titolo nella maxi inchiesta.
Probabilmente non sfileranno gli indagati eccellenti che hanno facoltà di non presenziare.
Il gup valuterà poi la regolare costituzione delle parti e la correttezza delle notifiche che nei grandi processi abruzzesi riservano sempre qualche sorpresa.
Poi le parti illustreranno le loro conclusioni sulla base dei documenti inseriti nel fascicolo processuale e gli imputati potrebbero anche chiedere di fare spontanee dichiarazioni.
Spetterà poi al gup decidere se rinviare a giudizio gli indagati o proscioglierli.
Solo per i rinviati a giudizio partirà il processo.
Da lì partirà la vera e propria battaglia in tribunale.

03/03/2010 11.17

TUTTO SULL'INCHIESTA DELLA PROCURA DI PESCARA


[url=http://www.primadanoi.it/upload/virtualmedia/modules/bdnews/article.php?storyid=16290&page=3]TUTTI GLI INDAGATI[/url]

LE ACCUSE A DEL TURCO
L'AIUTO DI PINO MAURO PER ARRIVARE AL PROCURATORE AMICARELLI
 MASCIARELLI CONTE DI CAVOUR, ERA LUI IL VERO ASSESSORE ALLA SANITA'
TUTTI I PAGAMENTI DI ANGELINI 
ANGELINI:«HO SEMPRE PAGATO A DESTRA E A SINISTRA»
VILLA PINI, «SOLDI SPARITI TRA VIAGGI E AUTO DI LUSSO»  VILLA PINI TUTTE LE IRREGOLARITA' DEI RICOVERI
PAOLINI: «DELIBERE AGGIUSTATE». SULLA DEUTSCHE BANK:«NON C'ERA URGENZA»
CARTOLARIZZAZIONE/1
CARTOLARIZZAZIONE/2
LA SPARIZIONE DEL VERBALE DAL WEB
IL VERBALE SPARITO, ANGELINI:«LO USAVANO PER RICATTARMI»
LA PROCURA:«ECCO PERCHE' ANGELINI E' ATTENDIBILE» 
LA BELLA VITA DI ZELLI: VIAGGI IN LIMOUSINE E ROLEX DA 90 MILA EURO
 ANGELINI:"HO SEMPRE PAGATO A DESTRA E SINISTRA"

TUTTI GLI INDAGATI
PRIMA CARTOLARIZZAZIONE: IL METODO PER LUCRARE SOLDI PUBBLICI
BOSCHETTI: QUANDO L'INCOERENZA DIVENTA UN PROBLEMA

[url=http://www.primadanoi.it/search.php?query=arresti+del+turco&mid=6&action=showall&andor=exact]GLI ALTRI ARTICOLI SULLO SCANDALO DELLA SANITA'[/url]