Raid dei vandali in tre scuole di Francavilla, si cercano i responsabili

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1788

FRANCAVILLA AL MARE. Nella notte tra sabato e domenica a Francavilla al Mare alcuni vandali hanno eseguito un vero e proprio “raid” in tre scuole.

I malviventi, sono riusciti ad entrare forzando le porte antipanico: hanno rubato quello che si sono trovati a tiro e hanno danneggiato le strutture.
La prima tappa è stata il palazzetto dello sport di via Valle Anzuca: dopo aver divelto ed asportato le tre telecamere dell'impianto a circuito chiuso, hanno danneggiato la macchinetta erogatrice delle bevande. Poi hanno portato via un monitor per computer e hanno svuotato la schiuma di una decina di estintori che hanno trovato sul posto.
Sono passati poi alla scuola materna di via Tosti che ha l'ingresso in via dei Frentani: anche qui hanno danneggiato la macchinetta erogatrice delle bevande, hanno portato via una stampante e svuotato la schiuma di tre estintori nelle aule. Oggi lezioni sospese proprio a causa delle condizioni in cui è stato trovato il complesso scolastico.
Altra tappa dei vandali è stata la scuola elementare di contrada Cetti Castagne: anche qui sono stati svuotati alcuni estintori e oggi le lezioni sono saltate.
Lezioni regolari, invece, al liceo scientifico “Volta” di via Cirilli: i malviventi hanno allagato alcune aule con il tubo dell'impianto antincendio ma non è bastato per saltare un giorno di scuola.
Le indagini dei carabinieri coordinate dal capitano Aldo Manzo vengono svolte a trecentosessanta gradi anche se è ipotizzabile che gli autori possano individuarsi in alcuni giovanissimi vandali della zona, evidentemente poco amanti dello studio.

01/03/2010 14.21