Lotta alla prostituzione, arrestato un altro agente immobiliare

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2352

SILVI. L’Operazione “Non Solo Affitti” che dall’agosto 2008 sta andando avanti a Silvi per 'stanare' gli appartamenti affittati alle prostitute oggi ha nuovi risvolti.

Questa mattina all'alba, è stato tratto in arresto in esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere Ottavio Pacifici, 59enne residente a Silvi, con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione il quale, a differenza degli altri colleghi tratti in arresto in precedenza, è già noto alle cronache giudiziarie poiché arrestato con analogo provvedimento nel 2002 e condannato per tali reati.
L'uomo era diventato un vero e proprio punto di riferimento per le prostitute che si rivolgevano a lui non solo per chiedere in affitto un appartamento, ma anche per qualsiasi altra esigenza quotidiana, ad esempio quella di accompagnare una donna a fare la spesa, o prestare piccole somme di denaro, che la donna restituiva grazie ai proventi della sua attività esercitata.
Dall'indagine dei carabinieri emerge una realtà urbana in cui durante la stagione estiva si vive di turismo balneare, mentre in inverno l'attività più florida appare quella della prostituzione che produce lucrosi guadagni non solo e non tanto per chi la esercita, ma soprattutto per coloro che la favoriscono, mettendo a disposizione gli appartamenti attraverso contratti di affitto a tempo determinato, ottenendo in corrispettivo somme di denaro considerevoli.
Si tratta di singoli proprietari che stipulano direttamente con la prostituta il contratto di locazione, ma il più delle volte, almeno a Silvi, di gestori di alcune agenzie immobiliari.
Questi sono pienamente consapevoli che, al di fuori della stagione estiva, il mercato delle locazioni immobiliari, in una piccola realtà cittadina, si basa esclusivamente sul fenomeno della prostituzione in abitazione.

01/03/2010 14.08