Associazioni volontariato: «sui bisogni delle persone vogliamo dire la nostra»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1846

PESCARA. I soggetti del volontariato e del terzo settore che aderiscono alla campagna presentano nel quartiere Rancitelli “10 proposte per un’Italia civile”



Il welfare non va abbattuto, ma riformato. E per sensibilizzare l'opinione pubblica, le Istituzioni, i partiti e i media decine di organizzazioni della società civile e tantissimi operatori e cittadini, il 27 febbraio, in molte città italiane scenderanno in piazza, organizzeranno eventi, raccoglieranno firme nella prima mobilitazione nazionale promossa dalla campagna "I diritti alzano la voce".
A Pescara, per presentare le "10 proposte per un'Italia civile", sulle quali viene promossa anche una raccolta di firme, le associazioni abruzzesi hanno scelto la Circoscrizione di Porta Nuova (Piazza dei Grue).
Sabato 27 alle 10.30, proprio nella storica area di Rancitelli, quartiere simbolo del disagio, Don Gigi Giovannoni di Soggiorno Proposta Onlus e Gabriella Sacchetti della Cooperativa sociale Cos, coordinati dal sociologo Marcello Impagnatiello, spiegheranno perché problemi come la disoccupazione, la povertà, la non autosufficienza e la tutela di diritti fondamentali, come quello all'istruzione e alla salute, richiedono nuove risposte e forti investimenti, attesi ormai da troppo tempo.
Alla campagna hanno aderito le associazioni: Anffas Ortona, Ali d'Aquila, Il Sentiero, On the Road Onlus, Auser, Cled, Cooperativa Sociale Cos, Progetto Vita Lanciano, Soggiorno Proposta Onlus.
Ognuna di esse organizzerà, nella propria città, punti informativi e tavoli per la raccolta delle firme. E così sabato pomeriggio dalle 16.30 alle 19.30 la mobilitazione proseguirà a Pescara dove sarà allestito un tavolo in Piazza del Sacro Cuore, a Chieti in Piazza Gian Battista Vico, a Lanciano in via dei Frentani, a Bussi sul Tirino in Piazza del Mercato Vecchio di fronte alla sede Auser, a Ortona dalle 18.30 alle 20.30 in Corso Vittorio Emanuele.

26/02/2010 8.57