Sicurezza lavoro: irregolarità nel pescarese, 13 multe

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2767

PESCARA. I carabinieri di Rosciano, coadiuvati da personale della Compagnia di Penne e dagli Ispettori della Direzione provinciale del Lavoro di Pescara, hanno eseguito controlli straordinari presso cantieri edili.


Sono state riscontrate complessivamente 13 violazioni al testo unico sulla sicurezza dei luoghi di lavoro e sono state deferite all'autorità giudiziraia 8 imprenditori titolari di imprese edili aggiudicatarie dei lavori per la realizzazione di abitazioni private.
In particolare, in un cantiere edile ubicato in località Villa Oliveti, sono state riscontrate 6 violazioni relative alla "inosservanza delle prescrizioni di adeguamento delle misure di sicurezza", "l'omessa assunzione di un lavoratore dipendente", "omissioni in materia di informazione al personale sui rischi del lavoro" nonchè "l'omessa predisposizione di idonei parapetti su rampe e piani posti ad altezza superiore a 2 metri", con un ammontare complessivo delle sanzioni contestate alle 4 imprese edili operanti in sede pari ad 31.000 euro.
In un secondo cantiere edile dello stesso centro è stata riscontrata "l'omessa revisione annuale della gru a torre", sulla quale sono state evidenziate evidenti carenze di sicurezza, con sanzione ammontante ad 1.800 euro comminata nei confronti dell'imprenditore locale titolare dei lavori.
In un terzo cantiere edile, ubicato in località denominata "Aia comunale" sono state riscontrate ulteriori 6 violazioni, anche in questo caso per "l'inosservanza delle prescrizioni di adeguamento alle misure di sicurezza imposte dal responsabile" e "l'omessa verifica delle situazioni di sicurezza dei lavoratori", con sanzioni ammontanti ad 8.200 euro.
Il totale delle sanzioni amministrative ammesse in pagamento ammonta pertanto a complessivi 41.000 euro. Nella circostanza, i 3 cantieri edili sono stati sottoposti ad immediata sospensione delle attività con divieto di ripresa dei lavori prima dell'integrale ripristino delle condizioni di sicurezza.

20/02/2010 11.51