Golena sud, lavori per 40 giorni per ristrutturare i piloni di cemento armato

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1061

PESCARA. Bisognerà attendere almeno un mese prima che l’Anas riapra al traffico e alla sosta la prima porzione dell’area di parcheggio della golena sud di Pescara.


La zona è stata chiusa due settimane fa dopo il cedimento di alcuni pezzi di cemento armato crollati a terra tra le auto.

Tuttavia durante i lavori di spicconatura, l'impresa incaricata dall'Anas dello svolgimento dell'intervento, si è resa conto che in realtà la situazione di quei piloni è ben più seria del previsto, tanto da rendere ormai improcrastinabili le opere straordinarie al fine di garantire la tutela dei fruitori della zona.
Ieri mattina i tecnici comunali hanno effettuato un nuovo sopralluogo sul posto con il geometra Mara, funzionario Anas, per un'ultima conferma.
Nel corso del vertice successivo, il funzionario Mara ha ufficializzato che l'Anas ha deciso di iniziare subito i lavori di manutenzione straordinaria del tratto del ponte sovrastante la golena sud, lavori che interesseranno complessivamente 40 piloni.
Il cantiere è stato già aperto, con la sistemazione di due cancelli in corrispondenza dei due ingressi all'area di sosta (in via Marconi e in via Orazio) e delle impalcature, a ridosso dell'uscita lato monte dal lungofiume, dunque sul versante del mercato coperto, sempre in via Orazio e il cronoprogramma stilato dall'Anas prevede la riqualificazione di almeno otto piloni al mese dunque l'intervento durerà almeno cinque mesi.
Tuttavia l'Anas si è impegnata a riaprire a tratti e parzialmente la golena sud mano a mano che verranno completati gli interventi sui primi gruppi di piloni, in altre parole per la seconda metà di marzo l'Anas conta di restituire alla città almeno la prima parte del parcheggio golenale in corrispondenza dei primi otto piloni riqualificati
«A questo punto», ha spiegato l'assessore Berardino Fiorilli, «già nelle prossime ore convocheremo un vertice per verificare come poter superare la situazione di emergenza e individuare posti auto alternativi da mettere subito a disposizione dei residenti, degli operatori e dei fruitori della zona».
Il Comune suggerisce di utilizzare di sera i posti auto disponibili sulla golena nord, in via Ostuni, dietro il palazzo della Provincia, in via del Concilio, in via Bologna e in via Colonna, dietro il palazzo del vecchio tribunale.

18/02/2010 10.28