Montesilvano, al via interventi su via Trentino e via Chiappinello

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2193

MONTESILVANO. Ieri mattina sono stati presentati i lavori in due strade importanti di Montesilvano, accomunate entrambe da problemi di allagamenti.


Alla conferenza stampa sono intervenuti l'assessore alle Grandi Opere Carlo Tereo de Landerset, il presidente della commissione Lavori pubblici Alfredo Caccamo, il dirigente ai Lavori pubblici Mauro Della Penna e il geometra comunale Alfonso Di Cola.
I lavori sono iniziati questa settimana.
Lunedì scorso è stato consegnato l'incarico di via Trentino alla ditta Di Marino Srl di Torricella Peligna (Chieti), che dovrà realizzare la rete delle acque nere e bianche, i marciapiedi sul lato mare, che sarà a senso unico, l'illuminazione e l'asfalto. I lavori proseguiranno fino alla Strada Parco e in quest'ultimo tratto la strada, poiché senza uscita, sarà a doppio senso. L'importo è di 250.000 euro circa.
L'architetto che ha progettato l'intervento è Carlos Crescia, il Rup il geometra comunale Alfonso Di Cola.
Ieri sono stati consegnati i lavori anche in via Chiappinello, una lunga via sulla Collina di Montesilvano, inizialmente verranno realizzati i lavori su un primo tratto di strada di 1,5 km da via D'Agnese fino a Colle Portone.
Via Chiappinello puntualmente è soggetta ad allagamenti a causa dell'inesistenza della raccolta di acque bianche, che confluiscono direttamente in un fosso scivolando però sulla superficie della strada.
La ditta incaricata Edil Luongo Srl di San Cipriano di Aversa, dovrà realizzare la rete di raccolta delle acque bianche e anche un muro di contenimento, visto che la via e le strade adiacenti, in precedenza erano delle semplici mulattiere, ma con l'urbanizzazione della collina sono diventata vere e proprie strade, senza però i servizi sufficienti. Infine verranno realizzati scarifica e rifacimento dell'asfalto.
Il costo dell'opera è di 500.000 euro, di cui 314.000 per i lavori. Il progettista dei lavori è l'architetto Stefano Vagnoni, mentre il Rup il geometra comunale Alfonso Di Cola.
«Gli interventi in Via Trentino e via Chiappinello – spiega l'assessore Carlo Tereo de Landerset - sono importanti e necessari per risolvere problemi legati agli allagamenti. Nel versante collina, come nel caso di via Chiappinello, è un lavoro necessario per evitare rischi idrogeologici importanti alla collina. In questo caso sono previsti tre interventi da 500mila euro ciascuno per mettere in sicurezza l'intera strada e per la linea della acque bianche. Via Trentino invece a ridosso della strada parco presenta notevoli problemi dopo le piogge e i residenti più volte ci hanno esposto le loro problematiche. Interveniamo anche potenziando la linea delle acque nere, per risolvere definitivamente la questione. Nei prossimi mesi seguiranno su queste vie adiacenti al mare interventi simili, anche se il problema di base è il collettore sulla riviera occluso da anni dai numerosi detriti che provengono anche da Pescara Nord».

28/01/2010 9.13