Approvata variante a piano Peep in zona Sant’Elia

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2796

L’AQUILA. Il Consiglio comunale ha approvato stamani la delibera relativa alla variante al programma costruttivo Peep (Piani di edilizia economica residenziale), nella zona di sant’Elia.


In particolare il Comune dell'Aquila otterrà dalla ditta costruttrice la realizzazione di opere di urbanizzazione (strada di collegamento tra via della Polveriera e via Piemonte) e parcheggi, oltre alla cessione di aree a verde pubblico. Il programma costruttivo prevede la realizzazione di 47 unità residenziali e 8 attività produttive. Nel corso del suo intervento in aula l'assessore all'Urbanistica Roberto Riga, che ha illustrato la delibera, ha annunciato l'avvio di una nuova ricognizione di tutte le istanze per interventi in aree Peep e di tutte le aree a vincolo decaduto (le cosiddette aree bianche).
«Si sta provvedendo a elaborare un nuovo quadro di pianificazione – ha dichiarato l'assessore Riga – allo scopo di ottenere una visione d'insieme, completa e dettagliata, su tutto il territorio comunale. Un ruolo fondamentale, in questo senso, è ricoperto anche dalle aree a vincolo decaduto – ha proseguito l'assessore all'Urbanistica – dal momento che si tratta di una materia in attesa di essere normata fin dal 1984».
È stata invece rinviata la discussione di una seconda delibera, sempre relativa a un intervento in area Peep a Paganica, per consentire un approfondimento in sede di commissione competente (Territorio).
Sono state invece respinte la mozione del consigliere Verini, relativa alla “messa a disposizione, per necessità abitative, di immobili classificati B e C da risanare con fondi destinati ai Mar” e quella dei consiglieri Perilli, D'Eramo, Valentini e Sciomenta riguardante i criteri di assegnazione dei Map.

25/01/2010 17.55