Fossacesia, minaccia un barista con una 357 Magnum. Arrestato dalla polizia

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2642

LANCIANO. La polizia di Lanciano ha arrestato un agricoltore di 35 anni, Nicolino Nicolucci, di Fossacesia per le accuse di minaccia aggravata a mano armata e porto abusivo di arma in luogo pubblico.


L'episodio si riferisce ad una minaccia nei confronti di un barista di Fossacesia contro il quale l'arrestato ha puntato al volto una pistola a tamburo "Magnum 357" con cinque colpi in canna.
«Il pronto intervento della Volante - ha detto in conferenza stampa il dirigente del commissariato, Claudio Di Paola - ha scongiurato concretamente la possibilità che potesse verificarsi un delitto. Di fatti l'arma aveva il cane alzato e sarebbe bastata una minima sollecitazione perché il colpo partisse. Quell'arma è tra le più pericolose in assoluto».
Nel momento in cui è arrivata la Polizia al bar, Nicolucci é stato sorpreso in forte colluttazione con il barista il quale é riuscito a mantenere il sangue freddo e, approfittando del fatto che l'aggressore era ubriaco, è riuscito ad avvisare il 113.
Per i motivi dell'aggressione si sospetta e si sta indagando su possibili vecchi rancori tra i due.
La polizia ha inoltre scoperto che la pistola era stata rubata a un uomo di Francavilla al Mare a sua volta denunciato per omessa custodia.
«Resta comunque grave che una persona venga in possesso di un'arma di quella tipologia. Segno evidente - ha detto Di Paola - che deve avere delle frequentazioni con ambienti delinquenziali».
25/01/2010 11.42