Vasto, 4.261 multe agli automobilisti nel 2009

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1320

VASTO. Oggi anche la Polizia Municipale di Vasto festeggia il suo patrono, San Sebastiano, con una santa messa solenne che sarà celebrata alle ore 17,15 nella chiesa di San Pietro in Sant’Antonio.

Per l'occasione il comando di polizia municipale, da qualche mese guidato dal maggiore Ernesto Grippo (proveniente da Pescara) ha fornito il resoconto dell'attività svolta nel corso dell'anno 2009 e nei primi 15 giorni del 2010.
Nell'anno 2009 sono stati elevati 4261 verbali per violazioni al codice della strada.
Nei soli mesi di novembre e dicembre i verbali sono stati 1384 di cui ben 249 quelli contestati direttamente agli automobilisti per infrazioni commesse da autovetture in movimento.
«Una scelta strategica che mira a sanzionare i comportamenti che mettono a rischio la sicurezza dei pedoni e dei ciclisti», spiega Grippo, che aveva già adottato la stessa tecnica a Pescara.
Negli ultimi due mesi, grazie ai 145 posti di controllo, sono stati fermati 1025 veicoli, sono state ritirate 9 patenti ed 18 carte di circolazione per omessa revisione, sanzionati automobilisti che transitavano con il semaforo rosso(4), che guidavano senza cintura (36), con il cellulare (8), che omettevano di dare precedenza ai pedoni (3), che guidavano senza documenti (48), che non avevano la copertura assicurativa (6).
I sinistri stradali rilevati nel corso dell'anno 2009 sono stati 118, con 80 feriti, nessun incidente mortale, 12 i pedoni coinvolti.
Nel corso dei primi 15 giorni del 2010 il Reparto Sicurezza Stradale, coordinato dal tenente Marcello Del Monaco, ha elevato 528 verbali, di cui 433 preavvisi di accertamento e 95 contestazioni immediate a seguito dei 43 posti di controllo attivati che hanno consentito di fermare 274 veicoli, ritirare 1 patente, 8 carte di circolazione per omessa revisione e disporre 2 fermi amministrativi di ciclomotori.
Il report delle attività non contiene dati relativi ai verbali elevati dagli ausiliari del traffico dell'Aipa.
Per quanto riguarda le attività di Polizia Amministrativa ed Edilizia si fa presente che sino al 31 ottobre , in carenza di qualsiasi assetto organizzativo, non esistevano nuclei destinati a tali attività.
I dati relativi all'intero anno sono i seguenti.
Per la Polizia Edilizia 85 gli esposti pervenuti, 24 quelli evasi, sono state trasmesse alla Procura 5 notizie di reato, sono state svolte 25 indagini delegate dalla Procura.
Per la Polizia Amministrativa sono stati fatti 11 accertamenti presso esercizi commerciali a banco fisso elevando 5 sanzioni e disponendo 1 sequestro amministrativo.
Sono stati elevati 46 verbali ad esercenti su area pubblica e sono stati eseguiti 23 sequestri amministrativi. Sono state 4 le notizie di reato trasmesse alla Procura della Repubblica.
«Stiamo lavorando per garantire il rispetto delle regole vigenti in materia di sicurezza stradale, tutela del territorio e del consumatore a tutela dei cittadini vastesi e dei turisti», afferma l'assessore alla Polizia Municipale Vincenzo Sputore.
«Il Comando di polizia municipale ha sottoposto all'esame dell'amministrazione anche un Regolamento di Polizia Urbana, che così come quelli già approvati relativi ai permessi e parcheggi per disabili ed all'armamento, hanno l'obiettivo di affermare il principio della certezza delle regole e assicurare una civile convivenza arginando il degrado fisico e sociale. I nostri agenti ed ufficiali saranno sempre di più i tutori della qualità urbana che sta a cuore a tutti noi».

20/01/2010 8.59