Droga. Latitante siciliano arrestato a Barisciano: deve scontare 12 anni

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2028

BARISCIANO. I carabinieri hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione della procura di Messina, il latitante messinese Davide Grasso, 43 anni, accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di droga.


L'uomo deve scontare una pena definitiva di 12 anni, 6 mesi e 10 giorni, dopo il processo scaturito dall'operazione denominata "Zebra" del 2000.
Grasso è stato bloccato dai militari di Messina insieme a quelli dell'Aquila dopo diversi mesi di ricerche.
Aveva assunto a Barisciano, in provincia dell'Aquila, una falsa identità e si era integrato nel paese.
L'uomo era in possesso di una carta di identità falsa e di alcuni timbri del comune di Messina.
Grasso era stato già stato arrestato nel 2004 a Riccione per evasione.
I particolari dell'operazione verranno resi noti in tarda mattinata dal comando provinciale dei carabinieri di Messina.

18/01/2010 8.00

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK