Arrestati a Penne tre pregiudicati

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2144

PENNE. Arrestati tre pregiudicati in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare in carcere per reati in materia di stupefacenti ed incendio doloso.


I carabinieri di Penne e Catignano hanno tratto in arresto, in due distinte operazioni nei giorni scorsi, tre pregiudicati in esecuzione di provvedimenti cautelari emessi dall'autorità giudiziaria per reati in materia di sostanze stupefacenti ed incendio doloso.
In manette sono finiti Francesco Sette, 33enne tossicodipendente di San Severo e di Silvestro Di Giovanni, 49enne pregiudicato di Teramo, entrambi domiciliati presso la locale Comunità terapeutica “Arcadia”, responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti e violazione delle prescrizioni imposte nell'assolvimento del programma terapeutico di recupero, «con comportamenti contrari alle finalità rieducative improntati al reiterato consumo e reciproca cessione di sostanze stupefacenti».
I Carabinieri della Stazione di Penne hanno inoltre eseguito un analogo provvedimento, ma in regime di detenzione domiciliare, nei confronti di Adamo Palma, 62enne pregiudicato, responsabile, insieme al proprio figlio, dell'incendio doloso del Night Club “Crazy American Play” di Elice da loro stessi gestito, domato grazie all'immediato intervento dei militari.
Palma dovrà ora espiare una pena 1 anno e 4 mesi di reclusione ai domiciliari.

12/01/2010 14.39