Gradimento amministratori, a Chiodi, Cialente e Pezzopane il terremoto fa bene

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1433

ABRUZZO. Sarà per l'esposizione mediatica di questi mesi, sarà per il lavoro fatto, sarà per altri motivi ma il presidente della Regione Gianni Chiodi, il sindaco dell'Aquila Massimo Cialente e la presidente della Provincia dell'Aquila hanno visto crescere il gradimento popolare in questo ultimo anno.


Risultato migliore di tutti per la presidente della Provincia Stefania Pezzopane (Pd) che domina la classifica scattata da Ipr-Marketing per il Sole 24 Ore attraverso il Governance Poll 2009: prima nella classifica totale con il 70% dei consensi contro il 59,6% del giorno della sua elezione.
Nessuno sprint particolare per gli altri colleghi abruzzesi: 40° in classifica il presidente della provincia di Chieti, Enrico Di Giuseppantonio (Pdl) (55% dei consensi – 0,7 dal giorno della sua elezione), solo 62° posto per Guerino Testa (Pdl) fermo al 53% dei consensi (-0,2% dal giorno della sua elezione).
Al 76° posto, infine, Valter Catarra (Pdl) che ha perso 2 punti di percentuale dal giorno della sua elezione (dal 52 al 50%)

CHIODI E CIALENTE

Il governatore Gianni Chiodi (Pdl) spunta il 9° posto nella classifica tra i presidenti di Regione più amati d'Italia con un 50% dei consensi. Un consenso cresciuto dell'1,2% rispetto al giorno della sua elezione.
Registra un +5,8%, invece il primo cittadino dell'Aquila, Massimo Cialente (Pd), che nel 2008 aveva fatto registrare un consenso del 47%, oggi è risalito al 59% (al disopra anche del 53,2% del giorno della sua elezione).
32° nella classifica italiana il neo sindaco di Teramo Maurizio Brucchi (Pdl) che ha perso appena lo 0,1% dei consensi.
50° posto nella classifica nazionale, invece per il primo cittadino di Pescara, Luigi Albore Mascia (Pdl) che governa oggi con il 54% dei consensi.
Decisamente male le cose per il sindaco uscente di Chieti, Francesco Ricci (Pd): al 103° posto della classifica italiana ha perso il 16,3% dei consensi dal giorno della sua elezione (al 64,3% dei consensi il giorno della sua elezione al 48% di oggi).

a.l. 11/01/2010 14.22

CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK