Comune: bilancio "terremotato" e milioni dalla protezione civile e donazioni

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2626

L’AQUILA. Il Consiglio comunale ha approvato stamani le delibere relative a variazioni al bilancio di previsione 2009.


La prima variazione è relativa all'acquisizione di 107milioni 231mila euro provenienti da fondi della Protezione civile.
In particolare 7 milioni e 100mila euro sono relativi al contributo per lo smaltimento e la gestione dei rifiuti, 9milioni e 200mila per l'attuazione di interventi urgenti dovuti all'emergenza sisma e per assistenza alla popolazione, 65mila euro per compensi di lavoro straordinari del personale del Comune dell'Aquila, 10 milioni per attività di rimozione di situazioni di pericolo e per puntellamenti, 28 milioni e 500 mila euro per il contributo di autonoma sistemazione ( mensilità di ottobre, novembre e dicembre) e 52 milioni 366mila euro per il contributo relativo alla riparazione degli edifici in categoria A, B e C.
La seconda variazione al bilancio di previsione è relativa invece all'applicazione dell'avanzo di amministrazione, pari a 78 milioni 327mila euro, per la realizzazione di opere di urbanizzazione, con particolare riferimento a strade di accesso e penetrazione ,nella zona di Pile.
La terza variazione, infine, riguarda le acquisizioni di donazioni e liberalità provenienti da privati e da altri enti locali, per un totale di 1 milione 239mila 675 euro.
In particolare 67mila 539 euro sono i fondi provenienti da donazioni di altri Comuni; 1 milione 171mila 669 euro provengono invece da donazioni private. A questi fondi si aggiungono somme in conto corrente donate a vario titolo al Comune dell'Aquila: si tratta di 946mila 725 euro per la scuola De Amicis, 3mila euro per la basilica di Santa Maria di Collemaggio, 5milioni 255mila per il campo di accoglienza di Piazza d'Armi, 3 mila 730 euro per la frazione di Onna, 10mila 924 euro per gli asili comunali, 20mila euro per il restauro degli affreschi dell'aula consiliare di palazzo Margherita, 5mila 454 euro per acquisti in favore di attività sociali, 17 mila euro per il completamento degli asili nido comunali di viale Duca degli Abruzzi.
In attesa della pubblicazione dell'ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri che sancisce la proroga al 15 marzo 2010 del termine per l'approvazione dell'assestamento di bilancio, attualmente fissata al 31 dicembre (a seguito di precedente proroga rispetto alla data ordinaria del 30 novembre), il presidente del Consiglio comunale Carlo Benedetti ha fissato comunque la seconda convocazione del consiglio per domani, mercoledì 31 dicembre, alle ore 9.30, nell'auditorium “Sericchi” della Carispaq, con all'ordine del giorno la delibera per l'assestamento di bilancio.

30/12/2009 16.05