Villa Pini, Fini manda gli atti alla Commissione parlamentare d'inchiesta

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2676

CHIETI. Il segretario del Pd: «Ringraziamo Fini, i dipendenti da nove mesi senza stipendio e la Regione non ha ancora trovato una soluzione»

Il presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini ha scritto al segretario regionale del Pd abruzzese, Silvio Paolucci, sulla questione Villa Pini.
Paolucci aveva infatti inviato una lettera alle più alte cariche dello Stato e del governo sollecitando un intervento per sbloccare la situazione dei 1.500 lavoratori del gruppo Villa Pini, senza stipendio ormai da quasi nove mesi.
La drammatica vicenda dei dipendenti è ormai ad un punto fermo e non si intravedono soluzioni all'orizzonte.
Il presidente della Camera ha comunicato a Paolucci di aver trasmesso gli atti alla Commissione parlamentare d'inchiesta sugli errori sanitari, presieduta da Leoluca Orlando, ed alla Commissione Affari sociali della Camera guidata da Giuseppe Palumbo.
«Ringraziamo il presidente Fini per il suo intervento» spiega Paolucci «perché è necessario dare una risposta decisa al dramma di circa 1.500 lavoratori costretti a garantire un servizio pubblico, quello sanitario ed assistenziale, senza poter percepire gli stipendi per periodi insopportabilmente lunghi, e ciò nel mentre le autorità preposte, a partire da quella regionale, non adottano alcun provvedimento e il datore di lavoro continua indisturbato a gestire le sue aziende».
I dipendenti sono al nono mese senza stipendio e l'esponente del Pd contesta l'atteggiamento della Regione che «non ha ancora trovato una soluzione, mentre già da luglio noi avevamo chiesto il commissariamento giudiziale dell'azienda e la Regione avrebbe potuto condividere la nostra proposta di legge: due atti che avrebbero certamente potuto evitare l'aggravarsi della vicenda».

29/12/2009 16.53

ORLANDO: «ADOTTEREMO INIZIATIVE COMPETENZA

«Sarà mia cura tenere informato il Presidente Fini sulle iniziative che saranno poste in essere» in relazione alla gestione di Villa Pini.
Lo afferma il presidente della Commissione parlamentare di inchiesta su errori e disavanzi finanziari sanitari, Leoluca Orlando, precisando che l'ufficio di Presidenza «adotterà ogni iniziativa di competenza».
«Appena avuto notizia della iniziativa del presidente della Camera, Gianfranco Fini, di interessare la Commissione parlamentare di inchiesta su errori e disavanzi finanziari sanitari, con riferimento alla grave situazione venutasi a determinare nella gestione di Villa Pini, il presidente della Commissione, Leoluca Orlando - si riferisce in una nota della stessa Commissione - ha disposto che l'argomento venga sottoposto all'esame dell'Ufficio di Presidenza della Commissione per la adozione di ogni iniziativa di propria competenza».
«Sarà mia cura tenere informato il presidente Fini - ha dichiarato Orlando - sulle iniziative che saranno poste in essere».
30/12/09 8.48