Pineto: approvato progetto di nuovo asilo nido

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2826



PINETO. Il Comune di Pineto ha approvato nei giorni scorsi il progetto per la realizzazione di un nuovo asilo nido che sorgerà tra la zona centrale della città e il quartiere Corfù, nelle vicinanze della caserma dei carabinieri.
Costo dell'intervento circa 500 mila euro, soldi che il Comune spera di ottenere, almeno in parte, dalla Regione che ha stanziato complessivamente una somma di 2 milioni di euro per finanziare una serie di progetti nell'ambito del sociale.
Al piano di intervento elaborato dall'amministrazione comunale pinetese hanno lavorato gli assessori Nerina Alonzo, con delega ai lavori pubblici, e Tiziana Di Tecco, delegata alla pubblica istruzione.
La struttura sarà in grado di accogliere circa 35 bambini di età compresa tra i 18 mesi e i 3 anni di vita e andrà a servire una delle zone a maggiore incidenza demografica. Ovviamente terrà conto di tutte le novità in materia di rispetto ambientale e di sicurezza.
«Sui tempi di intervento non possiamo ancora dire nulla», ha spiegato l'assessore Alonzo, «in quanto il progetto nei prossimi giorni, crediamo già nella giornata di domani e comunque prima della fine dell'anno, verrà inviato alla Regione per l'ammissione alla graduatoria. Noi abbiamo risposto ad un bando che prevedeva appunto il finanziamento di simili progetti. Probabilmente non otterremo l'intera copertura finanziaria dalla Regione, ma di certo non rinunceremo al progetto. Tant'è che l'amministrazione interverrà con fondi propri di bilancio per finanziare le somme mancanti».
Gli organi competenti regionali entro la fine del mese di gennaio comunicheranno al Comune di Pineto l'ammissione alla graduatoria e soprattutto l'ammontare della somma che verrà stanziata che non dovrebbe essere inferiore, nella peggiore delle ipotesi, a 300 mila euro. Subito dopo si procederà con l'iter burocratico per l'appalto dei lavori. L'intento del Comune è quello di poter affidare i lavori entro la prossima primavera in modo tale che la struttura possa essere consegnata alla città entro un anno.
Novità ci saranno anche per la gestione del nuovo asilo nido.
«Il nostro obiettivo primario», ha precisato l'assessore alla pubblica istruzione Di Tecco, «è quello di una gestione compartecipata con la presenza dei privati. Per qualcuno potrebbe sembrare troppo presto parlarne ora, ma noi vogliamo farci trovare pronti quando sarà il momento di inaugurare il nuovo asilo nido di Pineto».


22/12/2009 13.46