Inchiesta Ground Zero: Mileti e D'Alesio restano ai domiciliari

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1682


PESCARA. Restano agli arresti domiciliari l'ex assessore regionale, Italo Mileti, e l'amministratore della Fira Servizi, Claudio D'Alesio, accusati di millantato credito nell'ambito dell'inchiesta della procura di Pescara sull'appalto per la ricostruzione degli uffici amministrativi della Asl dell'Aquila.
Lo ha deciso il Tribunale del riesame dell'Aquila che ha dunque respinto la richiesta presentata dall'avvocato Giuseppe Cichella, legale dei due indagati, di annullamento dell'ordinanza cautelare e di revoca della misura cautelare.
Nell'ambito dell'inchiesta sono indagati anche l'assessore regionale alla sanità Lanfranco Venturoni, e l'ex manager della asl dell'Aquila Roberto Marzetti.
L'inchiesta, la prima che ha coinvolto L'Aquila del post sisma, è stata fortemente contestata proprio dal difensore dei due arrestati che ha parlato di «stravaganza» investigativa e di diritto a libera interpretazione.
D'Alesio e Mileti, infatti, avevano brigato per mesi per cercare di ottenere vantaggi economici da una serie di decisioni della pubblica amministrazione volte soprattutto all'eliminazione di quelle procedure di garanzia come gli appalti pubblici.
Grazie infatti ad un provvedimento della protezione civile la Asl dell'Aquila, ente appaltante, avrebbe potuto affidare i lavori di costruzione dei nuovi uffici in somma urgenza dunque più velocemente e senza l'intralcio di altri concorrenti.
Una indagine che però finora non parla di passaggio di denaro ma di utilità e che mette in luce, al di là degli aspetti eventualmente penali, un sottobosco parapolitico che da sempre forse è rimasto nell'ombra ma che potrebbe essere il braccio di collegamento tra il mondo della politica e quello della imprenditoria.
Le numerose intercettazioni svelano in maniera chiara un modus operandi dei soggetti coinvolti.
Intanto le indagini continuano per cercare di dipanare una matassa intricata che coinvolge da vicino la politica e l'imprenditoria passando per gli intermediari.

15/12/2009 14.20


TUTTA L'INCHIESTA E LE INTERCETTAZIONI


CONDIVIDI GLI ARTICOLI DI PDN SU FACEBOOK