Nasce Pescara Parcheggi Srl, martedì il sì del Consiglio

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2655

PESCARA. Si chiamerà Pescara Parcheggi Srl e sarà la nuova società, a esclusiva partecipazione comunale, che, dal prossimo gennaio, assumerà la gestione dei parcheggi a pagamento di Pescara.


La delibera, proposta dall'assessore alla mobilità Berardino Fiorilli e dal Direttore generale Stefano Ilari, è già pronta e, dopo il via libera della Commissione, previsto per martedì prossimo, approderà all'esame del Consiglio comunale il prossimo 18 dicembre.
Lo ha ufficializzato ieri mattina il presidente della Commissione Affari Generali del Comune di Pescara Marco Mambella (Pescara Futura) dopo la prima discussione preliminare della delibera.
«Attualmente – ha spiegato il presidente Mambella – la gestione dei parcheggi a pagamento è curata direttamente dall'amministrazione comunale che, una volta insediatasi, la scorsa estate, ha trovato una situazione di emergenza: dopo qualche giorno dall'elezione del sindaco, infatti, scadeva il contratto con la vecchia ditta aggiudicatrice che ha anche portato via i parcometri dalla città. In poche ore l'amministrazione è riuscita a coprire ugualmente il servizio senza perdere un euro di introito: ha riassunto la disciplina diretta delle aree di sosta, utilizzando personale fornito da una società di lavoro interinale».
E, a fine agosto, sono tornati anche i parcometri, dotati di alimentazione a pannelli solari e con un sistema di controllo che, da una sala centrale realizzata nel palazzo comunale, consente anche di verificare, ora dopo ora, il corretto funzionamento delle apparecchiature, eventuali guasti e soprattutto il guadagno effettivo realizzato nelle ventiquattro ore.
«Ovviamente», sottolinea Mambella, «si trattava di una soluzione provvisoria che dal primo gennaio lascerà il passo a una soluzione definitiva attraverso la costituzione di una società a totale capitale comunale, la Pescara Parcheggi Srl, il cui unico socio sarà l'amministrazione comunale. Il nuovo Organismo, ovviamente, non si occuperà solo della gestione delle aree di sosta a pagamento, ma effettuerà anche il controllo delle Zone a Traffico limitato, delle zone pedonali e semipedonali, oltre a dirigere il servizio di bike sharing e car sharing».
Complessivamente sul territorio di Pescara verranno realizzate 15 postazioni per 170 biciclette di proprietà comunale.
La società poi istituirà una tessera oraria per incentivare i cittadini all'uso delle due ruote, sfruttando il potenziale del territorio.
Secondo una prima stima, solo su Pescara si calcola esista un potenziale di almeno 2.500 iscritti a tale servizio che ogni giorno potrebbero lasciare l'auto privata per attraversare la città a bordo delle bici nuove della Pescara Parcheggi Srl.
Il capitale sociale dell'Organismo sarà di 20mila euro e la delibera, dopo il voto di martedì prossimo, verrà portata all'esame del Consiglio comunale già venerdì 18 dicembre per l'avvio delle procedure.

12/12/2009 9.49