Aeroporto L'Aquila, il Tar non blocca la gestione provvisoria

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2268

L'AQUILA. Il Tar ha respinto l'istanza di sospensione relativa a tutti gli atti di gara della procedura ad evidenza pubblica per l'affidamento della gestione provvisoria dell'aeroporto dei parchi della Città dell'Aquila, una ordinanza del Tar depositata questa mattina.


A ricorrere al tribunale amministrativo, era stata la società Elisem, con sede legale a Roma, che aveva impugnato sia il bando sia i verbali di gara per la gestione provvisoria dell'aeroporto, stabilita dal Comune dell'Aquila.
Con questa ordinanza del Tar, pertanto, non ci sono più ostacoli di ordine giuridico amministrativo all'adozione dell'atto dirigenziale di aggiudicazione.
La gara per la gestione provvisoria dell'aeroporto, era stata vinta dall' Air Valle Holding srl, che gestisce anche l'aeroporto di Aosta. La società era poi stata bloccata dall'Enac che aveva revocata la licenza per problemi legati alla sua attività.
«Con questa ordinanza del Tar - ha commentato il consigliere comunale dell'Aquila Giampaolo Arduini - si chiarisce anche un altro capitolo relativo all'aeroporto dei parchi e cioé quello di chi vuole assolutamente che il nostro aeroporto non diventi commerciale ma resti un piccola aviostruttura a servizio di quei pochi che intendono avvalersene. L'amministrazione comunale, al contrario, ritiene che l'aeroporto dell'Aquila, così come auspicato recentemente anche dal Governo centrale, possa divenire presto uno scalo commerciale per le zone interne dell'Abruzzo».

03/12/2009 17.18