Violenta l'ex moglie, pregiudicato in manette

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2163

CIVITAQUANA. I Carabinieri di Civitaquana hanno tratto in arresto un uomo per violazione di domicilio e violenza sessuale.



L'uomo finito in manette è F.D., 44enne pregiudicato. A richiedere l'arresto è stato il pm della Procura di Pescara, Annarita Mantini. Il gip De Matteis ha dato il via libera.
Il provvedimento scaturisce dalla denuncia presentata dalla ex moglie dell'arrestato presso i Carabinieri, il cui contenuto è stato confermato ed avvalorato sia dalle dichiarazioni rese dalla parte offesa al Pm titolare delle indagini, sia dalle testimonianze rese da persone a conoscenza dell'accaduto, tra le quali anche assistenti sociali che da tempo seguono il nucleo familiare recentemente disgregatosi.
Secondo la ricostruzione dei fatti, l'indagato, il 3 ottobre scorso, sarebbe riuscito ad entrare a casa della ex moglie forzando una porta finestra posteriore.
Dietro minaccia e violenza, l'avrebbe costretta ad avere un rapporto sessuale nonostante la malcapitata avesse tentato più volte di sottrarsi anche per le sue precarie condizioni di salute.
La donna, confidatasi con alcune assistenti sociali, ha deciso a distanza di pochi giorni di sporgere formale denuncia-querela ai carabinieri per porre fine alle reiterate ed ormai incontrollate prevaricazioni del suo ex coniuge.
L'arrestato si trova ora ristretto preso la casa circondariale di Pescara a dispostone dell'autorità giudiziaria.

03/12/2009 12.21