Rapinano supermercato a Pescara, arrestati i responsabili a Francavilla

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2929

Rapinano supermercato a Pescara, arrestati i responsabili a Francavilla
CHIETI. Due tossicodipendenti di Francavilla al Mare (Chieti), Claudio Di Matteo, di 44 anni, e Gioacchino Savarese (35), sono stati arrestati dai Carabinieri con l'accusa di rapina.
I due sono ritenuti i responsabili della rapina compiuta ieri sera ai danni del supermercato Conad che si trova in via della Bonifica a Pescara e che ha fruttato un bottino di 1.300 euro.
Verso le 19 due persone che indossavano casco e occhiali da sole, erano entrate nel supermercato e minacciando gli addetti con una pistola si erano fatti consegnare il denaro, fuggendo poi a bordo di un ciclomotore. Scattato l'allarme, i due sono stati individuati mezz'ora dopo da una pattuglia dei carabinieri che si è messa ad inseguirli. Giunti a Francavilla, Savarese è sceso dal ciclomotore facendo perdere le proprie tracce, mentre Di Matteo é stato individuato e fermato nei pressi di una farmacia.
Poco dopo i carabinieri hanno arrestato anche Savarese che nel frattempo aveva cambiato il giubbotto indossato al momento della rapina: un casco e 640 euro sono stati trovati a casa di Savarese il quale aveva addosso altri 80 euro mentre a Di Matteo sono stati trovati 215 euro e il casco. I militari hanno anche recuperato gli occhiali usati per la rapina, mentre non è stata trovata la pistola che potrebbe essere comunque un'arma giocatolo. I due erano stati fermati da una pattuglia dei carabinieri a Francavilla un'ora prima della rapina e ai militari avevano detto di non avere soldi mostrando loro i portafogli vuoti.
28/11/2009 12.56