Regalo di compleanno per Gargarella che diventa tenente colonnello

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

3508

Regalo di compleanno per Gargarella che diventa tenente colonnello
PESCARA. Insieme alla torta anche una promozione al grado di tenente colonnello per il comandante del nucleo investigativo del comando dei carabinieri di Pescara, Guido Gargarella.

Una promozione che arriva pochi giorni dopo una delle inchieste più importanti ancora in corso: quella che ha portato all'arresto di Claudio D'Alesio e Italo Mileti, intermediari dell'imprenditore Alido Venturi.
L'inchiesta è la Ground zero ed avrebbe bloccato un tentativo di inquinamento di un appalto per la ricostruzione a L'Aquila con conseguenze delicate per il mondo politico locale.
Gargarella festeggia oggi il 63° compleanno ed ha alle spalle una carriera ultra quarantennale essendo entrato nell'Arma il 1 settembre 1965.
Il percorso professionale dell'Ufficiale che si è sviluppato dal grado di “Carabiniere”, passando per il ruolo “Ispettori”, per poi comandare con il grado di Maresciallo Maggiore presidi importanti della costa teramana (Stazione carabinieri di Martinsicuro, per oltre un decennio e Atri), si è ulteriormente elevato con il transito nel ruolo Ufficiali.
Impegnato con il grado di Tenente, al Comando del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Mantova, dal 1° ottobre 1995 viene trasferito a Pescara con l'incarico di Comandante del Nucleo Operativo, oggi Nucleo Investigativo.
La prestigiosa carriera, coronata da innumerevoli operazioni di Polizia Giudiziaria ed insignita il 27 dicembre 1994, dell'Onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana su diretta proposta dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, è segnata dalla tragedia del 16 settembre 1996 quando un suo uomo, il maresciallo Capo Marino Di Resta perì ingaggiando un conflitto a fuoco con malavitosi che avevano perpetrato una rapina ai danni di un commerciante di preziosi.
L'impegno nelle ricerche degli autori dell'omicidio lo hanno visto in prima linea il 16 ottobre 1996 a Barletta in occasione della loro cattura.
Oggi il neo tenente colonnello può aggiungere un'altra tacca alla sua raccolta di traguardi raggiunti.

27/11/2009 15.16