Rurabilandia, riconoscimento prestigioso per la fattoria dei bambini

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1918

ATRI. La fattoria sociale Rurabilandia vince il premio Amico della Famiglia della presidenza del Consiglio dei Ministri.


Nelle campagne del Comune di Atri, in provincia di Teramo, c'è una fattoria dei bambini chiamata “Rurabilandia”, che è stata giudicata meritevole di menzione speciale dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche della Famiglia, nell'ambito dell'iniziativa “Premio Amico della Famiglia” giunto alla sua seconda edizione.
Oltre la targa recante l'indicazione del titolo “Amico della Famiglia”, l'iniziativa sarà premiata con 30.000,00 euro.
La cerimonia ufficiale di premiazione avrà luogo a Roma proprio presso la Biblioteca centrale in Viale Castro Pretorio, 105.
Rurabilandia è una fattoria a disposizione delle scuole, delle istituzioni, delle associazioni e delle famiglie finalizzata a costruire percorsi didattici, educativi e ludici per i bambini.
Questa la carta vincente che ha permesso a Rurabilandia l'aggiudicazione della menzione speciale motivata con «l'attenzione mostrata verso le famiglie e per i segnali concreti di interesse nei loro confronti, meritevoli di essere incoraggiati e diffusi».
La fattoria ospita un centro diurno di riabilitazione sociale dove i ragazzi con disabilità possono partecipare ai laboratori in agricoltura, collaborare con gli operatori, interagire con gli ospiti ed avviare un percorso di formazione e di inserimento lavorativo in agricoltura.
Rurabilandia è stata la prima fattoria sociale d'Abruzzo, voluta dall'Ente Ricciconti che ne è proprietaria, a prevedere progetti di inserimento lavorativo in ambito agrituristico per ragazzi e ragazze diversamente abili.
L'idea è quella di coinvolgere direttamente chi frequenta la fattoria ad interagire con i ragazzi che sono pronti a raccogliere le ordinazioni, servire ai tavoli, preparare le pietanze, fornire accoglienza agli ospiti e guidarli nei percorsi natura realizzati che prevedono visite agli animali della fattoria sociale e l'illustrazione dei cicli della natura tramite il tour nell'orto didattico curato direttamente dai ragazzi non normalmente abili che prendono parte al progetto giudicato tra i più interessanti e ottenendo il riconoscimento pubblico per essersi distinta per la qualità e il grado di innovazione della sua iniziativa.
«Sono molto soddisfatto del riconoscimento che abbiamo ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le Politiche della Famiglia – ha dichiarato il presidente dell'Ente Ricciconti, Roberto Prosperi -. L'agricoltura sociale è un progetto vincente per avvicinare i giovani ad un mondo che è sempre più vitale ed è in grado di offrire un percorso lavorativo alle persone più svantaggiate. Saremo orgogliosi di poter apporre la targa di “Amico della Famiglia” all'ingresso di Rurabilandia, così come assicuro – ha concluso il presidente Prosperi – che i 30.000,00 euro di premio che riceveremo saranno immediatamente reimpiegati per sviluppare sia la struttura che i programmi di agricoltura sociale di Rurabilandia».

26/11/2009 9.28