Lidocaina scambiata per cocaina, arrestato per sbaglio

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

4335





SULMONA. Era stato arrestato perché sorpreso con un involucro contenente 25 grammi di polvere bianca.
Secondo i carabinieri si trattava di cocaina, ma nel corso dell'udienza di convalida, si è scoperto che la sostanza sequestrata era un misto di caffeina e lidocaina, ovvero un anestetico.
Protagonista della vicenda un giovane di Napoli A.L., di 27 anni, che lavora a Pacentro e che tramite il suo avvocato, Francesco Cantelmi, ha annunciato di essere intenzionato a chiedere i danni, per la notte e il giorno trascorsi in carcere.
Fin dal primo momento, davanti alle contestazioni dei carabinieri, il giovane avrebbe sostenuto che in quell'involucro non c'era alcuna sostanza stupefacente, ma che si trattava di un integratore che aveva acquistato in farmacia e che utilizzava quando andava in palestra.
Il giudice Massimo De Cesare dopo avere convalidato l'arresto, ha rimesso gli atti al pubblico ministero per le determinazioni del caso.
17/11/2009 11.41