Tenta di estorcere denaro ad un amministratore pubblico, arrestato

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1892

PENNE . Tenta di estorcere denaro ad un amministratore comunale: arrestato 53enne impiegato.


I carabinieri di Penne hanno arrestato nel tardo pomeriggio di ieri Riccardo Foschini, 53enne, impiegato, pregiudicato per reati contro la persona e patrimoniali.
L'uomo deve adesso rispondere dei reati di tentata estorsione ed atti persecutori.
Il provvedimento, emesso dal gip, trae origine dalla denuncia formalizzata da un amministratore comunale (del quale i militari non hanno fornito generalità) al quale l'arrestato si era rivolto pretendendo la somma contante 2.500 euro.
Dalla ricostruzione fatta dall'accusa, in un primo momento Foschini si sarebbe presentato come intermediario di un presunto e non meglio specificato gruppo di pregiudicati in procinto di attuare una spedizione punitiva nei confronti dell'amministratore pubblico.
Non avendo probabilmente sortito alcun effetto è passato al piano di riserva: l'impiegato ha così cambiato versione e ha simulando – anche presso familiari e conoscenti comuni- la propria posizione di creditore nei confronti dell'amministratore comunale.
E' cominciata così una lunga serie di molestie, pedinamenti e intimidazione tanto che la vittima è stata costretta a cambiare le proprie abitudini quotidiane.
Poi la decisione di rivolgersi ai carabinieri. Dopo una lunga serie di indagini il gip ha disposto l'arresto dell'estorsore.

06/11/2009 9.53