Prima donna al comando di una compagnia di Alpini

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

6700

Prima donna al comando di una compagnia di Alpini
L'AQUILA. Il Tenente Katia Franz assume il comando della compagnia controcarri. Katia Franz è arrivata a L’Aquila quattro anni fa e ha visto così realizzarsi il suo sogno di donna e di professionista, quello di comandare gli Alpini del 9° reggimento.
Il giovane Ufficiale ha assunto il 16 ottobre, il comando della 264ª compagnia controcarro e avrà alle dipendenze circa cento professionisti, uomini e donne. E' la prima in assoluto in tale ruolo al 9° reggimento Alpini.
Friulana di Stermizza, in provincia di Udine, il Tenente Franz, che oggi ha 29 anni, si è diplomata all'Istituto Tecnico Commerciale di Cividale del Friuli e, dopo una breve parentesi lavorativa come contabile d'azienda è entrata in Accademia Militare di Modena nel 2000 insieme alle prime ventidue Ufficiali donna dell'Esercito Italiano.
Da ragazzina, ha avuto trascorsi sportivi agonistici nelle competizioni di corsa in montagna, dove ha ottenuto lodevoli risultati.
Katia porta nel cuore la montagna. Dalle sue parti, tra le valli del Natisone sotto il monte Matajur, tutti hanno un approccio diretto con le cime e, soprattutto, familiarità con il mondo degli Alpini. Racconti antichi e recenti, storie di vita vissuta in famiglia l'hanno spinta a confrontarsi con un mondo tutto nuovo.
Se qualcuno le chiede qualcosa sul ruolo delle donne nell'Esercito diventa serissima e non pone mai la cosa sulla competizione tra uomo e donna.
In questa professione il fisico è bene tenerlo in forma e Katia Franz cerca sempre il miglior risultato nell'ambito di una stretta collaborazione di gruppo, col duro lavoro, il costante addestramento psicofisico e il continuo aggiornamento professionale.
Non le sono mancate le esperienze all'estero in Afghanistan e in Kosovo, dove ha messo in pratica questo metodo di lavoro.
In Afghanistan, nel 2006, è stata Ufficiale di collegamento tra la Brigata multinazionale della Nato e la Polizia di Kabul e nel 2008, ha lavorato presso la sala operativa del Comando della Regione della Capitale (RC-Capital).
Infine, nel 2007, ha maturato un'esperienza di comando di un plotone di trenta uomini in Kosovo.
Katia, nella sua carriera, si è distinta nel corso delle competizioni sportive militari, in particolare, nell'ultima edizione dei Campionati Sciistici delle Truppe Alpine, che si sono svolti in alta Val Pusteria (Alto Adige) ha comandato egregiamente un plotone composto da personale femminile tratto dai reggimenti della Brigata Alpina Taurinense.
Si è trattato di una novità di spicco in questa competizione che ha dimostrato il successo dell'integrazione delle donne nella realtà alpina.
Il Tenente Franz nella nuova veste di comandante di compagnia per il senso di responsabilità e di dedizione fin quì dimostrati, certamente, rappresenta un sicuro punto di riferimento in vista dei futuri impegni nazionali ed esteri ai quali saranno chiamati a partecipare gli Alpini Abruzzesi.

20/10/2009 15.47