Sei automobili bruciate nella notte a Lanciano

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1603

LANCIANO. Un mistero ancora tutto da chiarire e in mano agli investigatori. Le portiere delle auto sono state forzate ed è stato buttato del liquido infiammabile.

Ad agire potrebbero essere stati dei vandali. Quello che è certo è che sono state in tutto 6 le auto date alle fiamme la scorsa notte a Lanciano.
Gli episodi sono avvenuti in orari e luoghi diversi. Ad agire potrebbe essere stata la stessa mano anche perché l'elevato numero di episodi fa escludere certamente l'ipotesi di una coincidenza.
Il primo allarme e' scattato intorno all'una e trenta in via Sabino, nel quartiere Santa Rita.
A prendere fuoco una Fiat 500 ma le fiamme hanno investito anche una Opel Corsa che si trovava posteggiata a poca distanza.
Alle 4.30 il secondo caso:, in viale Cappuccini e' toccato ad un'altra Opel Corsa.
Sono passati pochi minuti ed è scoppiato il terzo incendio che ha distrutto altre 2 auto parcheggiate davanti alla sede della Asl Lanciano-Vasto e ne ha danneggiata un'altra.
Su tutti gli episodi sono in corso accertamenti da parte dei carabinieri, intervenuti insieme ai vigili del fuoco.
Certa la matrice dolosa delle fiamme anche se in almeno un caso non viene esclusa l'accidentalità. E' stato già accertato che non esiste alcun legame tra i proprietari delle macchine distrutte.
Proprio questo particolare fa intravedere la mano di comuni vandali all'azione.
14/10/2009 11.08