Crisi Valle Peligna, fissati gli incontri con il Ministero Attività Produttive

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2449

Crisi Valle Peligna, fissati gli incontri con il Ministero Attività Produttive
SULMONA. E’ ripartita con il riavvio dei lavori in aula l’attività a sostegno dell’impianto industriale della Valle Peligna da parte dell’onorevole Paola Pelino.
Proprio ieri mattina, la parlamentare sulmonese, ha avuto un incontro al ministero delle Attività Produttive per stilare un calendario di incontri per Finmek, Campari e Sitindustrie.
Una verifica delle vertenze, richiesta più volte anche dai lavoratori, che hanno incontrato la parlamentare per perorare le loro cause.
«Attualmente», ha spiegato Pelino, «abbiamo una situazione di proroga della cassa integrazione per la Finmek L'Aquila-Sulmona fino al giugno prossimo e proroga anche per la Campari per 12 mesi».
Situazione più complessa per lo stabilimento Sitindustrie per la quale il ministero provvederà a fare una serie di verifiche anche a fronte dell'importanza che l'azienda potrebbe rivestire sul territorio al momento della realizzazione in Italia delle centrali nucleari.
Per questo il calendario stilato dal Ministero prevede un incontro fissato per il 6 ottobre (ore 10) per la Finmek e l'altro l'6 ottobre (ore 10) per la Campari, entrambi nella sede del ministero in via Molise.
Per la Sitindustrie sarà lo stesso Ministero a comunicare nei prossimi giorni la data dell'incontro ufficiale.
«Sto lavorando per portare all'attenzione del Ministero le istanze che mi sono state presentate dai lavoratori – ha sottolineato l'onorevole Pelino – già dalla prossima settimana avremo un quadro più completo della situazione in modo da poter andare avanti nei nostri impegni nei confronti dei lavoratori del territorio».
Il Ministero già ieri pomeriggio ha inviato le convocazioni di incontro agli enti competenti e alle associazioni di categoria.


30/09/2009 9.16