Variante alla SS 16:«39 mln per il prolungamento fino a Città Sant’Angelo»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2180

CITTA’ SANT’ANGELO. Il sottosegretario alle infrastrutture conferma all’assessore Ruggieri il finanziamento per il prolungamento fino a Città S. Angelo


Il prolungamento della variante alla SS 16 potrà essere realizzato anche in tempi relativamente brevi, considerata la grande attenzione dimostrata dal governo nazionale per questa grande opera per la viabilità provinciale.
E' quanto dichiarato dall'assessore alla viabilità e lavori pubblici della Provincia, Roberto Ruggieri, al ritorno da Roma, dove ha incontrato l'onorevole Giuseppe Maria Reina, sottosegretario di stato alle infrastrutture stradali.
Gli argomenti trattati sono diversi, ma quello su cui si è focalizzata l'attenzione di entrambi è stato il prolungamento della variante alla SS16 1 bis, nel tratto che va da Montesilvano a Silvi.
«Ho trovato un viceministro molto disponibile e attento», ha detto Ruggieri, «già a conoscenza del problema della viabilità dell'area e pronto a darmi delle risposte certe». La prima riguarda il finanziamento: il ministero alle infrastrutture ha confermato nel piano quinquennale delle opere pubbliche 2007-2011 lo stanziamento di 39 milioni di euro per i lavori di realizzazione del proseguimento della circonvallazione da Montesilvano (zona cimitero, dove a breve sarà aperta un'uscita, ndr) a Marina di Città S. Angelo, a patto che la Provincia presenti la progettazione definitiva dell'opera.
«Io ho chiesto di inserire nel piano», ha detto l'assessore, «tra le prossime priorità, anche il prolungamento fino a Silvi, quanto meno all'altezza dell'Expò 2000, come da progetto iniziale».
Ma per questo secondo tratto, così come per lo spostamento del casello autostradale di Città S. Angelo, sarà il ministero a dover inserire gli interventi tra le priorità: anche su questo il sottosegretario ha assicurato la «piena disponibilità».
Dunque ora la palla passa alla Provincia di Pescara, che dovrà far redigere il progetto definitivo.
Il Presidente Guerino Testa è convinto che questa possa essere la soluzione risolutiva per decongestionare davvero la circolazione nell'area di Montesilvano.
«Ci impegneremo a rispettare i tempi indicati dal sottosegretario Reina e a lavorare in sintonia con Giunta e Consiglio per arrivare, alla fine di questa legislatura, ad imprimere una svolta decisiva al problema del traffico lungo la statale 16».
25/09/2009 11.30