Variazione bilancio da 800mila euro. Sospiri:«situazione finanziaria disastrosa»

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1984

PESCARA. Approvazione in Consiglio comunale delibera variazione di bilancio per rifacimento campo sportivo Flacco

E la variazione, assicura il capogruppo del Pdl, Lorenzo Sospiri, era l'unico mezzo per portare avanti il progetto perché «abbiamo trovato le casse municipali in una situazione finanziaria disastrosa».
Via libera quindi al rifacimento in erba sintetica del campo Flacco, per un importo a base d'asta pari a 500mila euro, e 300mila euro per il completamento del campo dei Gesuiti.
Sospiri ha spiegato che sono state intercettate le somme «ferme da tre anni, congelate per un'opera che non era neanche appaltabile, la nuova palestra di Fontanelle».
Con l'approvazione della manovra economica, decisa dagli assessori alle Finanze Eugenio Seccia e allo Sport Nicola Ricotta si potrà procedere subito con lavori già pronti nel cassetto, «riservandoci di ripristinare in bilancio le somme per la struttura di Fontanelle, che comunque riteniamo fondamentale», ha assicurato il capogruppo del Pdl.
E giovedì si è tenuta anche una lunga seduta consiliare, aperta dal presidente del Consiglio Licio Di Biase con un minuto di silenzio in memoria dei sei soldati italiani uccisi nell'attentato di Kabul nella giornata di ieri.
La discussione si è subito accesa proprio sulla delibera di variazione di bilancio per un importo pari a 800mila euro.
Per il centrodestra significherà ripartire da dove si erano fermati, «visto che l'ultimo impianto sportivo costruito in città è stato lo Stadio San Marco, realizzato dall'ex Giunta Pace», ha rimarcato Sospiri.
«La giunta comunale – ha poi detto il vicesindaco Berardino Fiorilli, dopo il lungo dibattito – si impegna a valutare il ripristino, ove possibile, delle somme necessarie per la costruzione della palestra di Fontanelle nel prossimo bilancio di previsione, ormai imminente».
A quel punto l'opposizione ha ritirato due emendamenti tesi entrambi a dirottare nuove somme sulla struttura di Porta Nuova e la delibera è stata approvata con 21 voti a favore e 7 contrari.
Il Consiglio comunale di Pescara è già stato riconvocato per martedì prossimo, 22 settembre, alle 18.30.


19/09/2009 10.43