Asl sospende servizio di ufficiale sanitario a Ripa Teatina

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

1073

RIPA TEATINA. «Ci hanno sospeso un servizio essenziale per i cittadini senza neppure comunicarcelo ufficialmente, gettando nell'incertezza decine di utenti».



E' questa la segnalazione del sindaco, Mauro Petrucci, che protesta contro la Asl che improvvisamente ha sospeso il servizio dell'ufficiale sanitario che due volte alla settimana era presente in paese, in un ambulatorio appositamente predisposto dall'amministrazione comunale, dove si potevano ritirare le certificazioni più comuni (vaccinazione, documenti per patenti ecc.).
«Dall'oggi al domani – spiega il dott. Petrucci – ci siamo ritrovati senza indicazioni precise: infatti, molti utenti che hanno telefonato agli uffici della Asl sono stati dirottati o nella sede di Miglianico o in quella di via Salomone a Chieti, uffici che non avevano ricevuto alcuna comunicazione in merito allo spostamento delle pratiche e che quindi non sono stati in grado di rispondere alle richieste dei cittadini di Ripa Teatina. Lo stesso disagio lo stanno vivendo i cittadini di San Giovanni Teatino, che condividevano con noi il servizio, garantito dalla dott.ssa Mammarella. Alla nostra richiesta di spiegazioni, ci hanno risposto che ci sono stati problemi di personale, che sarebbe sotto organico, ma questo non giustifica l'improvvisa sospensione del servizio senza neppure una riunione preliminare, che sarebbe stata più opportuna per meglio organizzare l'informazione ai cittadini-utenti: invece, questo problema lo hanno inserito nell'ordine del giorno dell'assemblea dei sindaci della Asl, che si terrà il prossimo 29 settembre, quindi a cose già avvenute. In quella serde dovranno darci spiegazioni relativamente a questo comportamento e indicarci le soluzioni per poter fornire le opportune indicazioni ai nostri cittadini che si trovano ad affrontare un grave disservizio».

17/09/2009 8.04