Fuga d'amore tra due 13enni, arrestata la madre del ragazzo

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

2295



PESCARA. Un nomade di 39 anni, S.D.R., e' stata arrestata dai carabinieri della compagnia di Montesilvano per sequestro di persona.
La donna avrebbe sequestrato una ragazzina di 13 anni, anche lei appartenente a una famiglia nomade, per favorire la 'fuitina' (cioe' la fuga d'amore) con suo figlio, anche lui 13enne.
La ragazzina sarebbe stata costretta a salire sull'auto della donna.
A denunciare la scomparsa della giovane nomade e' stata la madre, che si e' rivolta ai carabinieri (coordinati dal capitano Enzo Marinelli) ma ha negato che la figlia possa essere stata protagonista di una fuitina.
La donna arrestata, invece, avrebbe confermato la fuga d'amore tra i due 13enni ma avrebbe negato di aver costretto la ragazzina a salire sulla sua automobile.
La donna, che si e' resa irreperibile nella sua abitazione di Cappelle ma e' stata bloccata stanotte a Montesilvano mentre girava in macchina, e' stata rinchiusa in carcere, a Chieti, a disposizione del pm, Silvia Santoro.

16/09/2009 15.14