Cugnoli, primo giorno di scuola nella struttura di legno per 60 bambini

Alessandro Biancardi

Reporter:

Redazione PdN

Letture:

783

CUGNOLI. In attesa della nuova e antisismica casetta di legno, il primo giorno di scuola sarà in trasferta per 60 studenti della scuola primaria di Cugnoli, uno dei comuni del cratere.


Da domani i bambini frequenteranno le lezioni nel vicino istituto di Pietranico.
«Grazie al sostegno del Comune di Pietranico e del suo sindaco Angelo Creato – ha spiegato il primo cittadino cugnolese Lanfranco Chiola – i bambini della primaria potranno seguire le lezioni nelle aule di una bella ed accogliente scuola di un Comune vicino. Ringrazio - ha sottolineato Chiola - per la loro collaborazione le due dirigenti scolastiche di Alanno e Torre de' Passeri e naturalmente genitori e bambini a cui chiediamo ancora alcune settimane di sacrifici, a loro auguro un buon inizio di anno scolastico».
I pochi chilometri che separano i due centri delle colline pescaresi saranno percorsi da uno scolabus che accompagnerà i bimbi dai 6 agli undici anni nelle sede temporanea delle loro lezioni, visto che a ottobre e novembre sarà completata la realizzazione del prefabbricato in legno, donato al Comune di Cugnoli dalla società “Fondazione La Stampa – Specchio dei Tempi Onlus Ente Morale” di Torino all'indomani del terremoto che ha reso inagibili le scuole del paese.
«In questi giorni – ha aggiunto il sindaco Lanfranco Chiola - sono terminati i lavori appaltati dal Comune alla ditta Edipav srl di Penne che è intervenuta per la realizzazione delle piattaforme necessarie alla posa del prefabbricato e presto si inizierà a montare la struttura che diventerà la sede del plesso scolastico, con scuola materna, elementare e media».
Intanto gli studenti di medie a materna riprenderanno le lezioni in edifici requisiti sul territorio.
Infine in Municipio, dopo aver fronteggiato l'emergenza terremoto e messo in sicurezza gli edifici pericolanti (Cugnoli è uno dei Comuni del cratere), si sta lavorando alacremente alla costruzione di casette in legno assegnate dalla Protezione civile, che ospiteranno gli sfollati.

15/09/2009 16.10